TCR ITALY

SALVATORE TAVANO PROTAGONISTA A PERGUSA: IL SICILIANO BALZA IN TESTA ALLA CLASSIFICA DEL TCR ITALY

Un week-end estremamente positivo, quello che si è concluso a Pergusa per Salvatore Tavano, sulla sua pista di casa protagonista assoluto nel TCR Italy Touring Car Championship tanto nelle qualifiche che nelle due gare di domenica e adesso nuovo leader assoluto della classifica.

Il siciliano, dopo avere ottenuto una strepitosa pole, la prima per la nuova Cupra Leon TCR VZ della Scuderia del Girasole che ha voluto dedicare sabato a suo papà (reduce da una difficile settimana di degenza), questa mattina si è imposto in Gara 1. Una vittoria che gli è stata provvisoriamente tolta a seguito di una penalità di cinque secondi inflittagli dopo l’arrivo e che lo ha fatto scivolare quarto.

Al via il siracusano è sfilato primo, tenendo dietro la Audi del canadese Nicolas Taylor e rimanendo al comando fino a 11 minuti dal termine, quando è intervenuta la safety car per rimuovere alcuni detriti dalla pista. A meno tre minuti dallo scadere del tempo la ripartenza. È stato in questa fase che la vettura di Tavano è scivolata all’esterno della curva che immette sul rettilineo, per poi accelerare immediatamente dopo e rimanere leader. Da qui la penalità, per avere eccessivamente rallentato il gruppo in fase di restart. Penalità a cui la squadra si è appellata, rendendo l’ordine d’arrivo sub iudice.

“Non discutiamo la decisione sulla manovra, perché è evidente che quando ho accelerato non ho tagliato ma aggirato il cordolo dell’ultima chicane finendo sulla terra, ma la penalità in tempo che non è prevista da alcuna parte nella normativa”, ha commentato Tavano all’unisono con il suo team.

In Gara 2, con i primi otto tempi delle qualifiche in ordine invertito sullo schieramento, il siciliano si è avviato dalla quarta fila. Da lì ha subito iniziato una rimonta che si è conclusa con un ottimo secondo posto, che fa paio con quello conquistato il mese scorso nel primo round di Misano.

“Sia che mi venga restituita la vittoria di Gara 1 o che rimanga quarto, dopo Pergusa sono primo in campionato – ha spiegato Tavano – Voglio ringraziare tutti i ragazzi del team che in questi tre giorni hanno fatto un lavoro fantastico. Non ci dimentichiamo che la nostra vettura è nuovissima e ci siamo dovuti impegnare molto per trovare le soluzioni tecniche ideali”.

Adesso lo sguardo va al prossimo appuntamento, quello in programma sulla pista del Mugello nel fine settimana del 13-14 luglio.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio