Home » Salita » SAMBUCO SHOW: OPERAZIONE “MEGA27”

SAMBUCO SHOW: OPERAZIONE “MEGA27”

La Samo Competition annuncia un nuovo roboante progetto: attorno ad un motore Alfa 156 ex-ufficiale, allestirà una nuova 127 al tritolo, con scocca iperlight e componentistica generale degna delle migliori sport in circolazione. Fiche tecnica E1-2000.

Senza sfide, non sa stare. Luigi Sambuco ha trovato in McGyver Vincenzo Pagano, il proprio sparring partner ideale per assecondarlo nelle sue scommesse tecnologiche. Una fabbrica di cavalli vapore ed emozioni che non smette di stupire, quale è da tempo ormai la sua creatura, la Samo Competition.

La genesi di questa vettura rivoluzionaria però, non è da riferire ad un’auto già esistente nel parco macchine di scuderia ed ulteriormente dopata, ma ad un autotelaio inedito. Due scocche originali ed in superbe condizioni di due paciose Fiat 127 di serie infatti, erano là, a reclamare di essere possedute anche loro dal sacro fuoco delle corse. Così Gigino Sambuco, venduta la propria nota 127 grigio Abarth da 1150 cc, ha dato finalmente pollice alto al vulcanico Sgommotronik per dare innesco all’ardita ed attesa Operazione Mega 27, come dovrebbe chiamarsi l’ennesima furibonda due volumi del vulcanico campione partenopeo. I piani non più segreti della factory di Palma Campania, prevedono la realizzazione completa di una compatta feroce e sofisticata, concepita per lottare con tutte le rivali, anche più moderne. All’inizio il suo impegno sarà concentrato sugli slalom, per poi spostarsi alla platea delle salite. Assetto Ohlins, triangoli sovrapposti, cambio Hewland, ripetizioni al volante PowerShift, motore ed elettronica Gas39, spoiler posteriore, gomme Avon e scocca superleggera, compongono il delizioso menù tecnico, condito con l’esperienza della Samo Competition nel miscelarli con le giuste dosi. A tal proposito è stato deciso di non modificare la paratia fra cockpit e vano motore, così da rientrare nella classe E1-2000, più partecipata e soprattutto consona al modello di base. Il progetto di questa Iper 127 non avrà alcuna ripercussione sugli altri già in essere, cioè quelli della Pa2000 Evo ex Scola e della Rebo due litri per il tricolore slalom. Il primo colpo di chiave, nei primissimi giorni di marzo.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

The Doctor alla Verzegni Sella Chianzutan per testare la Civic

Il portacolori della Epta Motorsport Angelo Loconte, contrariamente a quanto programmato dopo la prima tappa ...