CIRA

San Martino di Castrozza e Primiero 2023, sarà l’estate del Rallye

Quest’anno appuntamento a giugno, “Mese del Sole”, per la mitica sfida tra le Dolomiti che ripropone emozioni della prova spettacolo cittadina

Cambio di data che è uno straordinario cambio di prospettiva. Quest’anno il Rallye San Martino di Castrozza e Primiero si correrà a giugno, tra venerdì 23 e sabato 24, giusto il weekend successivo al solstizio d’estate, aprendo e non chiudendo la stagione delle vacanze, come invece era ormai tradizione consolidata.

Sarà la terza tappa del Campionato Italiano Rally Asfalto 2023, che si conferma meravigliosa cornice di sfide cariche di fascino, storia e prestigio, iniziando dal Due Valli di Verona (aprile) e il Salento a Lecce (maggio), per proseguire poi con Lana a Biella (luglio), Piancavallo a Pordenone (settembre) e Città di Bassano a Vicenza (ottobre). Finalmente, dopo tre edizioni condizionate dai risvolti della pandemia, a San Martino si potrà assistere nuovamente alla prova spettacolo cittadina, crono di apertura della gara venerdì sera sperando in un sole rosso fuoco al tramonto sulle Pale dolomitiche e un clima mite per restare all’aperto fino a tarda ora.

“Dopo una dozzina di edizioni consecutive a settembre, abbiamo colto al volo la possibilità di cambiare registro – spiega Cristian Marin, presidente di San Martino Corse – e anticipare il Rallye a giugno, che darà certamente un forte impulso di partenza alla stagione estiva coniugando sport e turismo”. Impossibile al momento svelare il piano gara del sabato, ma la scuderia organizzatrice promette un tracciato divertente per equipaggi e spettatori, mix di prove tecniche, veloci e selettive. Direzione gara, segreteria, centro classifiche e sala stampa, ancora concentrati all’Hotel Savoia, magnificato dalla fiction “Blackout – Vite Sospese” che scioglierà tutti gli enigmi nell’ultima puntata di lunedì 6 febbraio.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio