Home » Salita » SARNANO-SASSOTETTO: EFFETTUATE LE VERIFICHE

SARNANO-SASSOTETTO: EFFETTUATE LE VERIFICHE

domenicoscolaSarnano – L’atmosfera gara ha completamente avvolto la città termale ai piedi dei Monti Sibillini. La prima giornata della manifestazione è stata dedicata come di consueto alle necessarie verifiche su piloti e vetture partecipanti. Le aree paddock del parcheggio Bozzoni e di Via Benedetto Costa hanno iniziato a mostrare ad appassionati e curiosi le spettacolari vetture che fin da domani aggrediranno nelle prove ufficiali i tornanti e gli allunghi del percorso di gara. Meccanici e piloti indaffarati negli ultimi preparativi prima di sfidare la montagna ed il cronometro. Lo staff organizzatore ha allestito accuratamente gli 8877 metri che da S.Eusebio portano a Fonte Lardina di Sassotetto. Il lotto dei partenti è qualificato come si conviene ad una prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, che torna nel maceratese dopo ben 28 anni. Il toscano Franco Cinelli sarà al via con la sua rossa Lola-Zytek di F.3000, sistemata nell’area paddock della centrale Piazza della Libertà, e dovrà impegnarsi per difendere il successo delle due ultime edizioni ed il record del percorso stabilito nella prima manche dello scorso anno in
4’06”74. Domani (sabato) si disputeranno due salite di prova con chiusura della strada provinciale per Sassotetto alle ore 9,30 e partenza del primo concorrente alle ore 10,30. L’accesso per il pubblico sul percorso di gara sarà gratuito e per facilitare il posizionamento sulle zone adibite sarà operativo un servizio di bus navetta messo a disposizione dal Comune di Sarnano dalle ore 8,00 alle ore 9,30 ed alla riapertura del percorso al termine delle prove. Le partenze dei bus saranno dal parcheggio Bozzoni con salita fino a circa metà percorso. Si preannuncia un fine settimana molto spettacolare, con i piloti alla ricerca di punti preziosi per poter poi affrontare in settembre la fase finale delle ultime tre prove CIVM che metteranno a confronto tutti i migliori piloti d’Italia. Nella classifica assoluta del CIVM girone centro-sud guida il calabrese Domenico Scola jr davanti al pugliese Francesco Leogrande, poi l’umbro Michele Fattorini ed i siciliani Francesco e Vincenzo Conticelli. Nelle rumorose aree paddock di Sarnano spiccano i team più numerosi, il Team Paragon con 22 iscritti, diversi tra le auto storiche, e la
Sarnano Corse che quasi monopolizza la Racing Start. Due le ragazze presenti, la latinense Elisa Finotti al via con una Peugeot 106 gruppo N e la perugina Deborah Broccolini con una Citroen C1 nel gruppo E1 Italia. Particolare menzione per il teatino Andrea Marchesani, pilota diversamente abile, reduce da un bellissimo secondo posto nel gruppo Racing Start alla Coppa Teodori di Ascoli, con la sua veloce Volkswagen Polo. A 45 anni dalla scomparsa del campione Lodovico Scarfiotti lo staff organizzatore dell’Automobile Club Macerata e dell’Associazione Sportiva AC Macerata mettono in palio il 23° Trofeo a lui intitolato. La gara assegnerà anche il 3° Memorial Giovanni Battistelli ed il Trofeo Nuova Simonelli.

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...