Home » Pista » SMART E-CUP » Savoia e Tagliente soddisfatti a metá sulla pista di casa

Savoia e Tagliente soddisfatti a metá sulla pista di casa

Anche stavolta il detto “Nemo profeta in patria” non viene rispettato e i due alfieri della Gretaracing Motorsport – XEO Group devono accontentarsi a metá del loro weekend.   

Francesco “Ciccio“ Savoia ha letteralmente regalato spettacolo sulla “sua” pista  (ricordiamo che Savoia è anche istruttore di guida per l’Autodromo del Levante di Binetto) con la società che la gestisce ossia la Safe & Emotion. Impegnato nel campionato Smart EQ fortwo e-cup, sia in gara 1 che in gara 2 ha dimostrato che quando c’é da lottare é il primo a tirare fuori gli artigli.  Complice una pista “a misura di Smart”, si è assistito a due gare stile moto 3, con 4-5 macchine in lotta per la vittoria.  In gara 1, dopo una lotta all’ultimo sangue con Azzoli, il pilota della Citycar Bari, si infila a pochi giri dalla fine, e vince allungando in classifica generale. Secondo il romano Azzoli e terzo la wild card Luigi Ferrara, altro pilota locale.  In gara 2, altra gara movimentata, con griglia invertita rispetto all’ordine di arrivo di gara 1 e subito battaglia. Savoia parte bene, dalla sua ottava posizione in griglia, e si riporta subito a ridosso dei primi 5 a suon di giri veloci. Ricompattato il gruppo, iniziano le solite schermaglie, fino a quando una girata di Mosconi costringe Savoia, in lotta con Azzoli, ad una escursione nel fango per evitare l’impatto con la vettura dello stesso Mosconi, ma non con le gomme di protezione che danneggiano irrimediabilmente la Smart del pilota pugliese.  La vittoria andrá a Ferri, su Azzoli e Ferrara.  Lo zero di Savoia, seppur essere un brutto colpo per la generale, comunque non lo allontana tanto dalla testa della classifica, che vede ora in testa Ferri, a –4 De Pasquale ed a –6 Savoia.

Nel trofeo monomarca Challenge MPM Ford Ka+ , Vanni Tagliente aveva l’obiettivo di avvicinarsi alla testa della classifica del trofeo, essendo 4° con 50 punti. In due gare, anche qui, molto battagliate, Tagliente lotta e fa quel che puó per portarsi a casa due podi nelle due gare in programma. Ma deve purtroppo accontentarsi delle posizioni di rincalzo.  In gara 1, dopo una gara condotta costantemente al quarto posto, in lotta con Pezzuto, negli ultimi giri si ritrova invischiato nelle retrovie e nella bagarre che ne consegue un contatto con Morriconi  lo fa scivolare fino all’8° posto.  In gara 2, la griglia invertita consente a Tagliente la partenza in pole, ma la partenza al palo non viene sfruttata a dovere dal pilota pugliese che retrocederà fino alla 5° posizione finale.  Peccato che, seppur smossa, la classifica vede allontanarsi Tagliente dalla vetta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Continua il trend positivo di risultati per Gretaracing Motorsport – XEO Group, anche in questo week-end

Gretaracing Motorsport – XEO Group continua a fare incetta di risultati positivi anche questo week ...