Home » Rally » CIRT » Scandola-D’Amore affiancano Ceccoli-Capolongo al San Marino Rally

Scandola-D’Amore affiancano Ceccoli-Capolongo al San Marino Rally

Hyundai Rally Team Italia raddoppia l’impegno nel Campionato Italiano Rally Terra. Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo con grandi ambizioni nella gara di casa. Umberto Scandola e Guido D’Amore al rientro sulla terra dopo 10 mesi d’assenza.

Da Arezzo a San Marino per affrontare il secondo appuntamento del Campionato Italiano Terra, nel week-end del 28-29 agosto. Hyundai Rally Team Italia conferma l’annunciata presenza di Daniele Ceccoli-Piercarlo Capolongo, affiancati sulla seconda Hyundai i20 R5 da Umberto Scandola-Guido D’Amore. Sarà una gara ricca di aspettative per la team veronese visto che Ceccoli si è già aggiudicato la gara di casa nel 2018, mentre il Scandola ha firmato l’albo d’oro del rally due volte, nel 2013 e 2017. Entrambi sono poi saliti sul podio più volte a conferma del buon feeling con gli sterrati che confinano con l’Emilia e la Toscana.

“Siamo molto concentrati sull’impegno di questo fine settimana perché vogliamo cercare di portare la prima vittoria in un rally di campionato nazionale su terra a Hyundai Italia e a Hyundai Motorsport Customer Racing”, precisa Riccardo Scandola. “Innanzitutto proseguiamo l’impegno nel CIRT con Ceccoli che al debutto con la i20 R5 al Valtiberina ha chiuso al quarto posto. Abbiamo poi deciso di correre a San Marino anche con Umberto perché è parecchio che non corre su questo fondo e coglieremo l’opportunità di provare le ultime novità della vettura, oltre a prendere dimestichezza con i pneumatici Michelin per il proseguo del programma mondiale WRC3. In una stagione condizionato dai noti problemi sanitari, abbiamo spostato l’obiettivo verso la partecipazione a una serie di rally particolarmente tecnici. Questo per migliorare la conoscenza della vettura in previsione di un programma internazionale completo nel 2021”.

Daniele Ceccoli: “Attendiamo con piacere le strade di casa che conosciamo molto bene. Spesso correre sotto gli occhi degli amici tifosi può essere anche un peso ma il Rally di San Marino giunge nel momento giusto per dimostrare il buon lavoro fatto con il team. Dopo i primi km fatti al Rally Valtiberina possiamo dire di conoscere meglio la Hyundai i20 e dunque speriamo di poter sfruttare al melio il suo potenziale. Il CIRT 2020 ha subito fatto vedere un livello molto elevato e sarà una bella sfida poter lottare per il podio”.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

27^ Rally Adriatico-Marche: gara tirata e vittoria per Andreucci-Pinelli

Incertezza sino all’ultimo metro di gara, per la penultima prova del “tricolore” terra, che ha ...