Home » Salita » SCATTA DOMANI LA 29° IGLESIAS-SANT’ANGELO

SCATTA DOMANI LA 29° IGLESIAS-SANT’ANGELO

Anche la Ferrari 458 nel paddock di Iglesias

Oggi giornata di verifiche tecniche e sportive alla cronoscalata dell’Automobile Club Cagliari che apre la stagione di CIVM, TIVM e Campionato Sardo. Sabato alle 13.30 motori accesi per il via alle due manche cronometrate di ricognizione, che forniranno ai piloti le prime indicazioni in vista dell’attesissima gara di domenica, con start alle 9.30 anche in diretta audio e video

IGLESIAS, 3 maggio 2013. Alberghi pieni e l’inizio di una grande festa dello sport e dell’automobilismo a Iglesias. Come da tradizione con le verifiche sportive e tecniche del venerdì è scattata la 29° Iglesias Sant’Angelo, l’attesa cronoscalata dell’Automobile Club Cagliari che apre la stagione di CIVM, TIVM e Campionato Sardo. Svolte alla concessionaria Ford in località Sa Stoia, già scalpitanti alle operazioni di verifica i piloti locali e i campioni del Tricolore giunti in Sardegna per dare il la al campionato 2013, che accenderà i motori sabato 4 maggio dalle 13.30, quando finalmente scatteranno le due manche di prove ufficiali sul tracciato di 6020 metri che lungo la SS126 sale fino a Sant’Angelo. Le sessioni di “qualifica” saranno fondamentali per testare i bolidi all’esordio stagionale e il tecnico e spettacolare tracciato isolano, immerso nel verde e occasione per il pubblico di trascorrere una bella due-giorni tra sport, motori e natura. Poi ci sarà il clou di un weekend a tutto gas: domenica 5 maggio alle 9.30 scatta infatti la gara, sempre suddivisa in due salite, e a dare il via alla competizione ci sarà anche l’assessore a sport e turismo della Provincia di Carbonia-Iglesias Marinella Grosso, a simboleggiare una volta di più il legame dell’evento con il territorio e la valenza del connubio.

Questo sardo è un tracciato meraviglioso, molto guidato, si vincerà con il ritmo e dopo qualche anno che non tornavo sono felice di poter ridargli una bella ripassata”, ha commentato alle verifiche il pluricampione italiano ed europeo Simone Faggioli. Il fiorentino è tra i top driver più attesi con l’imprendibile Osella FA30 Zytek. Gli ha fatto eco il bolognese Fulvio Giuliani, altro tricolore, che sarà invece al via con la sempre più evoluta Lancia Delta Evo: “Iglesias è una gara fantastica, forse il più bel tracciato italiano”. “Correre davanti al proprio pubblico è sempre speciale, vedremo se riusciremo a regalare ai tifosi un podio assoluto, oltre al successo tra i prototipi CN”, ha detto invece Omar Magliona, l’unico pilota sardo campione italiano negli ultimi decenni e per questo molto atteso alla partenza con l’Osella PA21 Evo Honda. Così come la grande novità del Tricolore 2013: la PA2000 Honda. L’ultima di casa Osella gareggerà per la prima volta assoluta in CIVM. Al volante un altro protagonista indiscusso: il trentino Christian Merli, secondo dietro a Magliona a Iglesias nel 2012 con la Radical Prosport.

Ma l’elenco iscritti, che ha mantenuto i numeri della scorsa edizione (71), ha innalzato notevolmente la “qualità” dei driver al via. Intanto ci sarà una seconda FA30 per il trentino De Gasperi e poi una bella schiera di Lola di F.3000 con l’umbro Fattorini e un altro trentino, Bottura, in prima fila. Tra le GT compare l’ultima di casa Maranello, la Ferrari 458, con alla guida il padovano Ragazzi, mentre tra le Turismo, oltre alla Delta di Giuliani, anche la Mitsu Lancer Evo di un altro campione italiano: il bolzanino Rudi Bicciato. Loro e tutti gli altri andranno a caccia dei primi punti per CIVM e TIVM. Non staranno però a guardare anche i migliori protagonisti del Campionato Sardo, tra i quali c’è Marco Satta con un’altra potente Lola-Zytek di F.3000. Accesi duelli “made in Sardegna” sono poi attesi in vari gruppi e classi e anche tra le auto storiche, per un appuntamento da non perdere per tutti i tifosi e gli appassionati di motorsport dell’isola dei quattro mori. Verifiche oggi e semaforo verde da domani, sabato, alle 13.30 dunque, poi tutti i conti si faranno a Sant’Angelo alla cerimonia di premiazione prevista al termine delle due salite di gara in programma da domenica mattina, per le quali è prevista la diretta video in streaming sul sitowww.cagliari.aci.it e la diretta audio in collaborazione con Radio Iglesias, network che trasmette a più livelli via FM, digitale terrestre e satellite (canale 8856 di Sky; dettagli completi della coperturasuwww.radioiglesias.it).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...