Home » Slalom » REGIONALI » Schillace espugna la Rocca Novara di Sicilia

Schillace espugna la Rocca Novara di Sicilia

Il messinese ha firmato il suo 8° successo stagionale sulla Radical SR4  al fotofinish con la squillante vittoria alla gara organizzata da Top Competition ospitata in uno dei “Borghi più belli d’Italia” valida per il  Trofeo D’Italia Sud, Coppa 5^ Zona e Campionato Siciliano. Sul podio tutto Radical Puglisi e Lombardo divisi da pochi centesimi di secondo.

Novara di Sicilia (ME), 14 luglio 2019. Tanto pubblico ed uno dei “Borghi più Belli d’Italia” in fermento per il 24° Slalom Rocca Novara di Sicilia, la gara organizzata da Top Competition in partnership con il Comune, con la locale Agenzia UnipolSai e con la Factory Ferrara Motors. La gara messinese prova di Trofeo D’Italia Sud, la Coppa Slalom 5^ Zona, oltre a quella per il Trofeo Italiano Femminile e Campionato Siciliano con coefficiente 1,7 ha emesso verdetti al fotofinsih.

Ha vinto al fotofinish il giovane messinese Emanuele Schilace, l’alfiere della T.M. Racing sulla Radical SR4 da 1600 cc, curata in casa dal papà, ha vinto tutte e tre le manche di gara sui 3,3 Km della SS 185, dove è sempre stato tallonato dai diretti inseguitori su un podio tutto Radical SR4: il catanese Michele Puglisi ed il kartista di Brolo Francesco Lombardo per la prima volta sulla scattante biposto inglese. Schillace ha portato così a 8 i suo successi stagionali e detiene saldamente la vetta del Campionato Siciliano che a Novara ha avuto coefficiente di moltiplicazione del punteggio di 1,7. Puglisi nella prima manche ha subito una penalità per aver toccato un birillo, ma la gara è stata davvero elettrizzante con differenze esili non solo per il podio ma in diversi gruppi e classi.

A ridosso del podio Girolamo Ingardia, molto concreto anche con la piccola Glori a con motore da 1150 che ha usato per l’occasione e con la quale il trapanese ha guadagnato importanti punti per la serie regionale con prima posizione tra le monoposto. Quinta piazza per il giovane ragusano di Modica Giuseppe Medica, l’alfiere Street Racers molto costante ed in rimonta. Sesta piazza per un altro driver della Zona, Giuseppe Bellini in otimo feeling con la piccola ma agile Ghipard, seguito dal torrese santi Leo su radical e da Salvatore Bellini senior anche lui su radical in versione Prosport da 1400 cc.. Successo in Gruppo E1 per Giuseppe Messina che si è portato fino al 9° posto assoluto con la Renault Clio RS Cup, seguito dal migliore delle Silhouette di gruppo E2SH, Damiano Furnari, pilota di casa in gara con i colori Racing For Genova.

A ridosso dei primi 10 l’esperto ed inossidabile Alfredo Giamboi, l’esperto pilota che in casa ha nuovamente  vinto il gruppo Speciale con la Fiat X1/9. Duello serrato tra Peugeot 106per il gruppo A vinto dall’etneo della Catania Corse Michele Russo al fotofinish per un solo centesimo di secondo contro l’arrembante portacolori Project Team Angelo Guzzetta. Ignazio Bonavires ha messo il suo sigillo in gruppo N al volante della Peugeot 106 1.6 con cui ha preceduto il messinese Mario Radici su Renault Clio di classe 2000. Tra le lady prima posizione per la palermitana della Armanno Corse Vincenza Allotta su Fiat 126 di gruppo Speciale, la due volte campionessa italiana in rosa ha preceduto la santateresina Jessica Miuccio su Renault Clio gruppo N.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

GRAN FINALE TRAPANI CORSE

Tre vittorie in sequenza per Gimmy Ingardia, che con sette successi stagionali è stato il ...