Home » Salita » SECONDO ATTO DEL C.I.V.M. NORD ALLA 44 VERZEGNIS – SELLA CHIANZUTAN.

SECONDO ATTO DEL C.I.V.M. NORD ALLA 44 VERZEGNIS – SELLA CHIANZUTAN.

Nicola Novaggio (Elite Motiorsport A.S.D. - Mini Cooper S # 49)La gara friulana del 25 e 26 maggio ha registrato il pienone di iscritti.

Verzegnis (UD), 23 maggio 2013. La 44^ Verzegnis – Sella Chianzutan è la seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna Zona Centro Nord. La gara carnica organizzata dalla Scuderia Friuli è anche prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Zona Nord, oltre ad avere numerose validità internazionali, FIA International Hill Climb Challenge, FIA European Hill Climb Cup, Campionato Austriaco, Campionato Sloveno, Trofeo Triveneto/Slovenia e Campionato Friuli Venezia Giulia.

In Friuli dunque, importante occasione di confronto tra i migliori piloti Italiani e i massimi esponenti europei delle salite.

Domani, venerdì 24 maggio si svolgeranno le operazioni di verifica dalle 13.00 alle 19.00 nella consueta sede, presso il Municipio di Verzegnis. Sabato 25 maggio alle 9.00 sarà pubblicato l’elenco dei concorrenti ammessi alle prove ufficiali, di cui la prima salita partirà alle 9.30 ed a seguire ci sarà la seconda manche. Domenica 26 maggio le due gare con il primo semaforo verde previsto dal Direttore di Gara Flavio Candoni per le 9.30, a seguire gara 2, sui 5.640 metri che da Ponte Landaia a Verzegnis conducono fino alla Sella Chianzutan, 396 metri più in alto, lungo una pendenza media del 7,02%, il tracciato è particolarmente vario e molto spettacolare, con tratti tecnici che si alternano a tratti guidati, particolarmente amato dai piloti.

Un elenco iscritti particolarmente ricco quello di Verzegnis con nomi di grande rilievo in ogni categoria. Tra le monoposto di gruppo E2/M spicca senz’altro il nome del pluricampione europeo ed italiano Simone Faggioli, il fiorentino della Best Lap che al volante dell’Osella FA 30 Zytek ha vinto la prima di C.I.V.M. ad Iglesias ed i primi appuntamenti europei. Stessa vettura per il trentino della Vimotorsport Diego Degasperi, sempre più in confidenza con la prototipo monoposto usata già ad Iglesias. Torna in campo il giovane orvietano della Speed Motor Michele Fattorini sempre più incisivo con la Lola B02 Zytek, reduce da due podi tricolori, mentre sulla versione B99/50 della Lola F.3000 sarà Milan Svoboda, il pilota della repubblica Ceca annunciato protagonista quest’anno delle gare C.I.V.M.. Monoposto di F.3000 anche per il pistoiese Franco Cinelli, ed i trentini Adolfo Bottura e Matteo Moratelli, ma certamente saranno da ammirare la Leyton House del pilota di casa Marietto Nalon, la Dallara Indycar dell’austriaco Hubert Galli, le Lola dell’austriaco Wlady e ceco Vaclav. In classe 2000 sarà il trentino Gino Pedrotti a cercare il pieno di punti tricolori con la Tatuus F. Master, come farà Franco Bertò tra le 1600 anche lui con la Tatuus.  In gruppo E2/B di nuovo in campo il trentino Christian Merli che proseguirà lo sviluppo della nuova ma già altamente competitiva Osella PA 2000, anche se avrà avversari decisamente validi tra cui Renato Sartoretto su Osella PA 20, Renzo Meneghetti su Lucchini, l’austriaco Madrian ed il ceco Jiri Svoboda su Norma. In gruppo CN il sardo portacolori Ateneo campione in carica e leader Omar Magliona cercherà la conferma con la sua Osella PA 21/S EVO Honda, dopo il successo in casa ad Iglesias, ma sulla sua strada troverà tra gli altri il toscano Marco Capucci ed il piemontese della Scuderia Friuli Evans Lanfranco che torna su una biposto, il siciliano Giuseppe D’Anca ed il romagnolo Franco Manzoni, tutti su Osella PA 21/S. Sarà sfida Ferrari contro Porsche nel gruppo GT dove il leader padovano della Superchallenge Roberto Ragazzi ed il compagno di squadra Bruno Jarach rispettivamente con la F458 e F430 del Cavallino, cercheranno i punti tricolori contro le Porsche di Sebastiano Frijo, Gianni Di Fant e Rosario Parrino. In gruppo E1 il bolognese Fulvio Giuliani parte per riscattarsi della sfortuna di Igesias con la Lancia delta EVO curata da Fluido Corse, ma nella classe regina avrà esclusivamente avversari stranieri, mentre le maggiori insidie per i punti tricolori arriveranno dalla classe 2000 dove ad ambire ai punti campionato ci saranno il pesarese Ferdinando Cimarelli su Alfa e Manuel Morocutti su Renault New Clio RS Cup, ma anche dalla classe 1600 con le presenze di Luca Gaetani su Citroen C2, dell’esperto Stefano De Gan con la Honda Civic, del veneto di Trapani Isidoro Alastra su Citroen Saxo, il rientrante trapanese di Milano Antonino Oddo su Peugeot 106, come il bravo reatino Bruno Grifoni. Prima gara per la rincorsa alla Coppa Superstars per il maceratese dell’ACN Forze di polizia Abramo Antonicelli con l’ammirata BMW M3. In gruppo A sfide europee a cui il pluricampione altoatesino Rudi Bicciato su Mitsubishi Lancer è ben abituato, a contendere al portacolori della Scuderia Mendola i punti di gruppo ci saranno Gabriella Pedroni, la brava pilota trentina della scuderia Veregra, il triestino Paolo Parlato con la Honda Civic Type-R di classe 2000, nella stessa classe il reatino della Scuderia Etruria Claudio Giobbi su Alfa 156 e l’immancabile a Verzegnis Rino De Luca su Peugeot 306 Maxi. Tra le cilindrate fino a 1600 ritorno in C.I.V.M. per un ottimo protagonista del 2012 come il veneto di Mach 3 Sport Michele Mancin su Citroen Saxo, Fabrizio Bommartini su Honda Ek4 e Massimo Tirabassi su Citroen Saxo. Per il gruppo N il leader altoatesino Harmin Hafner con la Mitsubishi Lancer dovrà ora battersi con il trevigiano campione in carica della Mediatica Lino Vardanega al volante della versione EVO X della 4×4 giapponese, ma l’insidia arriverà dal giovane portacolori Friuli 1956 Michele Buitatti che ha scelto la gara di casa per far esordire la Mitsubishi Lancer appena aggiornata, su vettura gemella inizia il suo tricolore un altro giovane, l’aretino Lorenzo Mercati. A combattere per il successo in gara presenti due salernitani protagonisti della Zona centro sud entrambi su Mitsubishi Lancer, Sandro Acunzo che per la Zona centro nord ha scelto la versione gruppo N della Mitsubishi e Giovanni Del Prete che a Verzegnis testerà gli ultimi aggiornamenti sulla sua vettura dei tre diamanti. Nell’affollata classe 1600 spiccano i nomi di due grandi esperti ed abili piloti veneti come Gianni Marchiol ed Ivano Cenedese con le inseparabili Honda Civic, di Marcello Macalli e Michele Papa con le Renault Clio RS e di Fabrizio Vettorel con la Peugeot 106, ma inizierà la sua caccia alla Coppa di categoria chi l’ha vinta nel 2012, ovvero il torinese Giovanni Regis su Peugeot 106. Si arricchisce il gruppo Racing Start con il leader bresciano di Elite Motorsport Nicola Novaglio su MINI Cooper S, sul quale cercherà la rimonta il bergamasco Mario Tacchini con la Opel Corsa OPC portacolori Powerace, ma in gruppo arriva un esperto come Michele Ghirardo con la Honda Integra ed anche l’umbro Sefano Silvestrelli passato alla Racing Start con la Suzuki Swift Sport, mentre su Citroen Saxo VTS sarà Marco Cappello.

Nomi di spicco e vetture tutte da ammirare anche tra le numerose autostoriche in corsa per la serie continentale FIA CEZ, dove figurano i nomi del campione Itaiano Uberto Boucci su Osella PA 9/90, come Giovanni Ambrosio, l’appassionato ed abile Paolo Cantarella sarà al volante della Oella PA 10 del Club Italia, mentre torna al volante anche Mario Faggioli con l’Osella PA 9. Sarà Mauro Bormolini a portare in gara la Porsche 930 Turbo.

Calendario Campionato Italiano Velocità Montagna 2013 zona Centro Nord: 5 maggio, 29^ Iglesias – Sant’Angelo; 26 maggio, 44^ Verzegnis – Sella Chianzutan; 14 giugno, 41^ Pieve santo Stefano – Passo dello Spino; 6 luglio, 63^ Trento – Bondone; 25 agosto, 48° Trofeo Luigi Fagioli;

Finali: 1 settembre, 41^ Rieti – Terminillo 49^ Coppa Bruno Carotti; 15 settembre, 59^ Coppa Nissena; 29 settembre, 31^ Pedavena – Croce D’Aune.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

La Catania Corse festeggia il settimo titolo regionale consecutivo ed i suoi campioni

E’ tutto pronto per la grande festa di domani al Centro Sicilia, rinomato centro commerciale ...