Home » Pista » FORMULA X ITALIAN SERIES » SEI GARE RICCHE DI SHOW PER LA FORMULA X ITALIAN SERIES A VALLELUNGA

SEI GARE RICCHE DI SHOW PER LA FORMULA X ITALIAN SERIES A VALLELUNGA

Marco Minelli conquista la doppietta nella FX Open, mentre Daniele Tarani consolida la leadership nella FX3. Franco Cimarelli al top nella classe ATCC

Un fine settimana ricco di adrenalina ha caratterizzato il ritorno in pista della Formula X Italian Series, presente sul circuito di Vallellunga nell’ambito del prestigioso American Festival of Rome organizzato dalla NASCAR Whelen Euro Series. La serie tricolore ASI ha dato vita a sei gare estremamente combattute e spettacolari, capaci di calamitare l’attenzione di migliaia di appassionati in diretta televisiva e in streaming.

La classe FX Open, presente in griglia insieme alla TopJet F2000 Italian Trophy, ha registrato il doppio successo di Marco Minelli, mentre il giovane Matteo Roccadelli ha bissato il trionfo conquistato a Imola in Coppa Italia imponendosi nella FX2. Tra le monoposto Predator’s, Daniele Tarani si è imposto nella FX3 al volante della PC015, mentre Corrado Cusi e Edoardo D’Amicis si sono spartiti il successo nel Trofeo Predator’s. Grande spettacolo anche nella categoria FX ATCC, dove Franco Cimarelli si è imposto nella classe GT, lasciando a Massimo Arduini il gradino più alto del podio nella Prima Divisione e a Ivan Fabris e Andrea Bonifazi quello nella Seconda.

FX OPEN/FX2. Il terzo appuntamento stagionale ha subito registrato il forfait da parte di Salvatore Liotti, tra i favoriti della vigilia e fermato da alcune noie tecniche sulla sua Formula Gloria. A recitare un ruolo da protagonista è stato Marco Minelli, il quale ha monopolizzato la testa della classifica nella FX Open sin dalle qualifiche, imponendosi in entrambe le gare e consolidando la propria leadership in classifica. Minelli è riuscito anche a conquistare il quarto posto nella graduatoria assoluta, precedendo sul podio di classe l’altra Formula 3 di Salvatore Marinaro. In grande evidenza nella FX2 Matteo Roccadelli, autore di un doppio successo nelle due manche. Sul podio di gara-1 sono saliti anche Federico Albanese e Laurence Balestrini, mentre nella seconda prova è stato Stefano Palummieri a chiudere in seconda posizione davanti ad Albanese, quest’ultimo al top nella classe B davanti ai fratelli Fabbri.

FX3/PREDATOR’S. Emozioni forti sul circuito di Vallelunga per i protagonisti al volante delle monoposto Predator’s. Tra le PC015, Daniele Tarani è stato l’assoluto protagonista del week-end, riuscendo a conquistare entrambe le gare dopo aver siglato la pole position. L’impresa è risultata particolarmente ardua grazie alla strenua concorrenza di Davide Critelli, secondo in gara-1 al termine di uno splendido duello, interrotto prematuramente a causa dell’ingresso della Safety Car innescato dall’incidente di Lyle Schofield. La bagarre tra i due si è ripetuta anche nel corso di gara-2, con Critelli che nel post-gara ha subito una penalità di 5” scivolando in quarta piazza, consentendo a Francesco Atzori e Andrea Fersini di salire sul podio dell’assoluta. Nella classe AM, doppio successo per il giovane Andrea Bodellini.

Il Trofeo Predator’s ha fatto registrare una bagarre entusiasmante. In gara-1, a salire sul gradino più alto del podio è stato il coriaceo Corrado Cusi, abile a precedere Andrea Zaniboni ed Enrico Di Giorgio dopo le penalità inflitte a Tommaso Lovati e Edoardo D’Amicis. Quest’ultimo si è poi prontamente riscattato in gara-2, avendo la meglio nei confronti dello stesso Lovati e di Antonio Faragasso, rafforzando la sua posizione di leader della classifica. Per quanto riguarda la graduatoria AM, successo per Zaniboni davanti a Di Giorgio e Faragasso nella prima prova, mentre nella seconda ad imporsi è stato Lovati.

ATCC. Schieramento variegato e prestigioso per la competizione riservata alle vetture Turismo, con oltre 30 iscritti presenti al via. Il dominatore della graduatoria assoluta è stato Franco Cimarelli, il quale ha conquistato anche la classe GT precedendo in ambedue le manche Pietro Giordano. Nella Prima Divisione, al top Massimo Arduini su Peugeot 308, il quale ha avuto la meglio nei confronti del duo Bolzoni-Marchesini e di Gianlorenzo Moretti. La Seconda Divisione ha invece visto prevalere Miha Primazic in gara-1 davanti a Ivan Fabris, mentre nella seconda prova Andrea Bonifazi si è imposto su Pietro Fabris e lo stesso Primazic. Per quanto riguarda le singole classi, successi di Paparusso e Zadotti tra le Mitjet, di Lorenzo Semprini nella GT Light e di Cruciani e Fusari nella D, con Lorenzo Paoloni e Tonino Scocco al top rispettivamente nei raggruppamenti B e E/F.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Italian Series): “E’ stato un week-end ricco di soddisfazioni per il nostro campionato, presente per la prima volta a Vallelunga in un contesto davvero prestigioso come quello organizzato dalla NASCAR Whelen Euro Series. Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare in pista anche in questa occasione un numero così elevato di vetture, dando al contempo anche agli appassionati l’opportunità di seguire le nostre gare in diretta televisiva su MS Channel e in streaming. Desidero ringraziare ASI e tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita di questo fantastico evento!”.

La Formula X Italian Series tornerà in pista nel week-end del 26-27 Settembre, per un nuovo appuntamento all’insegna delle emozioni sull’autodromo dell’Umbria di Magione.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA FX ITALIAN SERIES IN PISTA AL MUGELLO NELL’AMBITO DELL’ACI RACING WEEKEND

Sullo spettacolare circuito toscano in scena le monoposto delle categorie FX Open e FX2, presenti ...