Home » Salita » Selva di Fasano incandescente per i piloti Best Lap

Selva di Fasano incandescente per i piloti Best Lap

Il prossimo weekend del 23-24 Luglio vedrà tornare al via i protagonisti del Campionato Italiano Velocità Montagna con l’ottavo round stagionale, la 54° Coppa Selva di Fasano. Saranno sei i piloti Best Lap al via di questa importante gara lungo i 5,6 Km della cronoscalata pugliese.
Nonostante sia saldamente al comando della classifica, Simone Faggioli nonsi risparmierà e punterà nuovamente alla vittoria con la sua velocissima Osella FA30 motorizzata Zytek. Al debutto su una barchetta ma grande protagonista del CIVM è Roberto Chiavaroli, il quale si schiererà al via con l’inedita Radical di classe E2 B. Sempre al volante dei prototipi saranno nuovamente da tenere d’occhio il sardo Omar Magliona e l’attore-pilota Ettore Bassi, entrambi sulla sempre competitiva Osella PA21 S. Per quanto riguarda Bassi, il simpatico attore barese concorrerà anche per lo speciale “Trofeo VIP” indetto dalla scuderia Egnathia Corse, organizzatrice e promotrice della manifestazione; per l’occasione Bassi sfoggierà anche una nuova tuta originale realizzata da OMP per promuovere “Il Commissario Rex”, famoso telefilm che da questa stagione vedrà protagonista proprio l’attore-pilota della scuderia Best Lap. Nell’ambito delle ruote coperte, saranno due gli alfieri Best Lap al via, ovvero Giordano Di Stilio (Peugeot 106 – Gruppo N) e Ignazio Cannavò (Peugeot 205 – Classe E1 Italia).
La 54° Coppa Selva di Fasano scatterà sabato 23 Luglio con le due manche di prova, con la prima alle ore 10.30 e la seconda subito a seguire. Anche la gara, su due manche, si svolgerà con lo stesso format e vedrà il primo concorrente al via scattare alle ore 09.30 di domenica 24 Luglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...