Home » Salita » SIMONE FAGGIOLI E LA SPORT MADE IN ITALY VINCONO CON RECORD IL TROFEO SCARFIOTTI

SIMONE FAGGIOLI E LA SPORT MADE IN ITALY VINCONO CON RECORD IL TROFEO SCARFIOTTI

Nuova vittoria con record per Faggioli nella quarta prova stagionale del CIVM: ritiro per Giuliani e vittoria per Broccolini e Chiavaroli.

Nuova vittoria assoluta per il super campione della Sport Made in Italy Simone Faggioli al Trofeo Scarfiotti, quarta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna 2015. Lungo gli 8877 metri del percorso che da Sant’Eusebio conduce a Fonte Lardina il toscano ha sfruttato al 100% il potenziale della sua Norma M20 Zytek gommata Pirelli per piegare la concorrenza e soprattutto fissare il nuovo record del tracciato con il tempo di 3’44”02. Un nuovo limite cronometrico che sarebbe forse potuto anche essere inferiore se nel corso della seconda manche di gara il fondo stradale non fosse stato umido. Intemperie a parte Faggioli ha dimostrato ancora una volta tutta la sua classe vincendo entrambe le manche e non lesinando impegno e coraggio. Faggioli a fine gara si diceva molto soddisfatto del risultato finale: “Sono molto contento del nuovo record e di questo devo ringraziare tutto il mio team, la Norma e le mie gomme Pirelli”.

Per la Sport Made in Italy si è però trattato di un week end molto impegnativo con tanti piloti al via della cronoscalata, suddivisi in molte categorie. Gara sfortunata per Fulvio Giuliani che ha dovuto dare forfait già nel corso della prima manche di gara a causa di un problema tecnico alla sua Lancia Delta EVO nel gruppo E1 mentre il milanese Stefano Crespi, alla guida della sua Osella PA21 EVO, chiudeva in quinta posizione di classe CN 2000. Deborah Broccolini ha ottenuto invece la vittoria di classe in E1 Italia 1150 alla guida della Citroen C1 mentre il pescarese Roberto Chiavaroli (Renault Clio) vinceva il Gruppo Racing Start Plus davanti al compagno di scuderia Pirocco. Vittoria sfiorata invece in Gruppo A per Serafino Ghizzoni che chiudeva alle spalle di D’Amico una gara tirata fino all’ultimo metro.

Per tutti ora il prossimo appuntamento con il cronometro è fra 15 giorni per la quinta prova del CIVM in programma alla Coppa Selva di Fasano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...