Home » Salita » SIMONE FAGGIOLI PRIMO ALLA PIEVE SANTO STEFANO-PASSO DELLO SPINO

SIMONE FAGGIOLI PRIMO ALLA PIEVE SANTO STEFANO-PASSO DELLO SPINO

Il fiorentino dell’Osella FA30 s’aggiudica la sesta tappa del CIVM e passa al comando della serie Tricolore CSAI. Con una bella rimonta è secondo al traguardo Franco Cinelli, Lola B99/50, precedendo sul podio della gara il lussemburghese David Hauser al volante di una Dallara Gp2. Sfiora il podio assoluto Christian Merli, ed è quarto con la Radical Pro Sport.

17/06/2012 – Terzo centro in tre gare disputate. Dopo la Coppa Nissena e la Coppa Fasano Selva, Simone Faggioli non solo s´aggiudica anche Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino, ma passa al comando del CIVM. Il sorpasso del fiorentino ai danni del trentino Christian Merli è avvenuto al traguardo della gara aretina, dove il pilota della Radical Pro Sport è transitato al terzo posto assoluto tra i piloti CSAI.
Secondo al termine della doppia salita aretina è risultato Franco Cinelli, ma il ritardo di 22″55 accusato rispetto Faggioli sarebbe stato sensibilmente inferiore, se con la Lola nei colori della scuderia Etruria il pistoiese non avesse dovuto rallentare e passare sull´erba per scartare Stefano Di Fulvio in difficoltà nella prima manche. Terzo allo “Spino” è il lussemburghese David Hauser, con la Dallara Gp2 per ventidue centesimi di secondo di vantaggio su Merli, quarto dopo aver spremuto a fondo la biposto inglese nei colori Vimotorsport e ottenuto belle prestazioni, come il secondo posto assoluto nella prima salita di gara.
Quinto è il veneto Ferrais, su Lola T96/50m Car Racing, precedendo Enrico Maione, sesto assoluto e primo della CN con la Osella PA 21 Honda della Progetto Corsa in entrambe le salite. Fermo al paddock è rimasto il calabrese Rosario Iaquinta, per la rottura di un semiasse della sua Osella PA 21 Honda durante lo schieramento per lo start della prima prova, vanificando ai fini dei punteggi di campionato la sua presenza alla gara aretina e così sempre secondo del Gruppo CN di campionato. Soddisfacente la prova offerta dal siciliano Francesco Conticelli che, seppur in difficoltà con la memorizzazione della seconda parte del tracciato, è riuscito a conquistare la seconda piazza di gruppo con la Osella PA 21 della Catania Corse.
Settimo assoluto e primo della E2M il ragusano Samuele Cassibba con la sempre più performante Tatuus Formula Master ed ancora primo dell´Under 25. Secondo della E2b è il siciliano Vincenzo Conticelli, ottavo assoluto in progresso con una Osella PA 30 Zytek con una nuova gommatura.
Undicesimo assoluto in gara, ma decimo della graduatoria CSAI è il rientrante Michele Fattorini , che al volante della Radical Pro Sport è terzo della E2b e vincente nella classe 1600. Bene all´esordio con la Lola Zytek il trentino Adolfo Bottura della Vimotorsport, quinto della E2M italiana.
Problemi d´azionamento delle leve al cambio della Formula Gloria, hanno parzialmente rallentato le prestazioni del portacolori della Etruria, Matteo Moratelli, ma primo della E2 1600.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...