Home » Salita » Simone Faggioli record e seconda posizione assoluta alla 14^ Nagrada Skradina

Simone Faggioli record e seconda posizione assoluta alla 14^ Nagrada Skradina

Il pilota fiorentino portacolori Best Lap debutta nella complicata stagione sportiva 2020 con la prima gara dopo il lock down e segna il crono più veloce nella storia del tracciato croato.

Simone Faggioli a bordo della sua Norma M20 FC Zytek Pirelli ha preso parte alla prima competizione dell’anno che si è tenuta lo scorso week end in Croazia, la 14esima Nagrada Skradina.

Al suo fianco gli altri piloti del Faggioli Racing Team (Degasperi, Dall’Oglio e Capucci) che hanno ben figurato nelle prime posizioni della classifica assoluta.

Durante le prove del sabato, che da programma sarebbero state tre, Faggioli avrebbe dovuto testare diverse soluzioni di set up; purtroppo un fortissimo acquazzone ne ha impedito il normale svolgimento costringendo il pluricampione ad utilizzare anche la prima manche di gara della domenica a questo scopo.

La partecipazione alla manifestazione croata infatti era proprio prevista come test di apertura stagione ed in virtù dei settaggi provati Faggioli poi nella seconda manche di gara si è imposto su Merli ed ha segnato il nuovo record del tracciato.

Il record però non gli è bastato per conquistare la prima posizione assoluta, andata a Merli, su Osella, per soli 3 decimi nella somma delle due salite.

Terzo gradino assoluto del podio per un brillante Diego Degasperi su Osella FA30 del Team Faggioli.

Simone Faggioli commenta: “Siamo contenti di essere ripartiti, è stato un periodo complicato per tutti. Questa cittadina è bellissima, così come la natura di questa regione. Faccio un applauso agli organizzatori per la eccellente gestione e per la loro accoglienza. Ho sentito molto calore da parte di un pubblico educato ed in grado di mantenere il distanziamento, come richiesto in questo momento. Al paddock abbiamo ricevuto anche la visita di membri del governo croato e del Presidente delle Federazione Automobilistica, Davorin Štetner, una cosa che mi ha fatto molto piacere e che ha dimostrato interesse e attenzione nei confronti dei piloti italiani. Bella la competizione con Christian che rende le gare sempre più accattivanti facendo appassionare il pubblico di tutta Europa.”

Immagine di HillClimb Photography
Ufficio Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...