Home » Salita » Slalom Città dei Musei: Lunedì stop definitivo alle iscrizioni

Slalom Città dei Musei: Lunedì stop definitivo alle iscrizioni

CRESCE DI ORA IN ORA L’ATTESA, NEL COMUNE RAGUSANO, PER LA GARA CHE REITERA LA TRADIZIONE MOTORISTICA DEL LUOGO.


Alla competizione, organizzata com’è tradizione dal Team Palikè Palermo, ammesse le Autostoriche e le vetture Formula, con cilindrata fino a 2000 c.c. Confermati il tradizionale percorso di gara, della lunghezza complessiva pari a poco meno di 4 km, la validità per il campionato siciliano Aci Csai per la specialità, nonché l’abbinamento al Memorial “Gianmarco Firullo”, giunto alla sua ottava edizione. A breve si apprenderanno i nomi dei principali protagonisti della sfida, che vedrà al via alcuni tra i migliori specialisti isolani. Ad imporsi lo scorso anno, a suon di record, fu il siracusano Giampaolo Fazzino (Osella PA 21S Honda), davanti alle Elia Avrio dei catanesi Mimmo Polizzi e Rosario Miano. Rimarcato dal sindaco-pilota di Chiaramonte Gulfi, Giuseppe Nicastro (che nel prossimo mese di maggio lascerà la carica di primo cittadino per scadenza naturale del suo duplice mandato), il connubio esistente da anni tra sport e territorio. Ufficializzati gli altri appuntamenti del calendario stagionale Team Palikè

Chiaramonte Gulfi, 17 marzo – Cominciano sempre più a delinearsi i contorni di quella che si preannuncia come la competizione automobilistica destinata ad inaugurare in pompa magna, sebbene nel solco della tradizione, la “corposa” stagione motoristica tra i birilli in Sicilia. Il 12° Slalom Città dei Musei Chiaramonte Gulfi, che si è visto confermare la validità per il campionato siciliano Slalom Aci Csai 2012, nonché riproporre l’abbinamento con il Memorial “Gianmarco Firullo”, giunto alla sua ottava edizione, avrà il merito di riportare la prossima settimana alla ribalta regionale e nazionale la caratteristica cittadina ragusana nella quale, secondo la millenaria tradizione culinaria siciliana, si “magnifica il porco” e si produce un olio d’oliva dalle qualità organolettiche ben conosciute e apprezzate su tutto il territorio nazionale.
La kermesse motoristica entrerà nel vivo sabato 24, con le canoniche verifiche tecnico-sportive per concorrenti e vetture, per poi disputarsi l’indomani, domenica 25 marzo, su tre manche. A curare gli aspetti tecnico-logistici di una sfida sportiva considerata tra le più prestigiose in campo regionale sarà ancora una volta il Team Palikè Palermo, con al timone Annamaria Lanzarone, Nicola e Dario Cirrito, mentre il patrocinio alla competizione sarà assicurato anche quest’anno dalla Provincia regionale di Ragusa nonché dal Comune di Chiaramonte Gulfi, con il testa l’appassionato “sindaco-pilota” Giuseppe Nicastro, atteso come sempre ai nastri di partenza della corsa, al volante di una delle sue vetture. A collaborare lo staff organizzatore sarà come negli anni passati l’Associazione sportiva piloti Chiaramonte Gulfi coordinata dall’ex ‘driver’ Enzo Sgarlata.
In attesa di conoscere la lista completa relativa ai principali protagonisti della sfida sportiva, che vedrà alcuni tra i migliori specialisti isolani al via, rimane ancora tempo per potersi iscrivere alla competizione. Le adesioni al 12° Slalom Città dei Musei Chiaramonte Gulfi si potranno ricevere sino ad un minuto dalla mezzanotte di lunedì 19 marzo. Ad imporsi lo scorso anno a suon di record, al culmine di una battaglia sportiva quanto mai ricca di colpi di scena, fino all’ultimo metro, è stato il siracusano (di Melilli) Giampaolo Fazzino, su Osella PA 21S Honda con i colori della Iblea Corse, davanti alle due agili Elia Avrio condotte dai catanesi Mimmo Polizzi (2° classificato ad 1”63 dal vincitore) e Rosario Miano (3°), il primo originario di Adrano, l’altro di Giarre. Il record di vittorie, qui a Chiaramonte Gulfi (tre, nel 2003, 2004 e 2005), lo detiene il “veterano” mazarese Girolamo Arresta, seguito da presso dai trapanesi, entrambi di Buseto Palizzolo, Andrea Raiti (due centri nell’albo d’oro, nel 2006 e nel 2010) e Giuseppe Gulotta, due volte campione italiano Slalom Under 23, sul gradino più alto del podio nel 2008 e nel 2009. La competizione ospiterà pure per quest’anno, dietro speciale delega Aci Csai, le Autostoriche e le vetture Formula, con cilindrata fino a 2000 c.c. Nessuna particolare novità è stata nel frattempo annunciata per quanto concerne il già collaudato percorso di gara, confermato nella sua interezza dal comitato organizzatore, da settimane alacremente al lavoro.
Lo Slalom Città dei Musei Chiaramonte Gulfi numero dodici si disputerà sull’apprezzato e rituale tracciato della lunghezza pari a 3,720 km, che si articola lungo una parte della strada provinciale 7, compresa tra i due comuni di Comiso e Chiaramonte Gulfi (con “intersezione” sulla strada provinciale 108). La zona di partenza, anche per quest’anno, verrà localizzata nelle immediate adiacenze del Centro commerciale “Villaggio Gulfi”, funzionale “cuore” logistico della kermesse, all’altezza di contrada Roccapalumba, mentre la bandiera a scacchi verrà sventolata in prossimità del centro abitato di Chiaramonte Gulfi, non lontano da via Togliatti, con parco chiuso ubicato nella centralissima piazza Duomo, il “salotto buono”della cittadina ragusana, a due passi dal Municipio.
La kermesse chiaramontana, prima prova tra le sette su cui si articola il neonato 1° Trofeo Memorial “Francesco Faraco”, indetto dalla scuderia Armanno Corse Palermo, risulta nuovamente prevista sulla distanza delle tre manches, mentre saranno quindici le postazioni di rallentamento complessive con i birilli disposti sul tracciato per i concorrenti.
Lo slalom entrerà nel vivo sabato 24 marzo, con le rituali verifiche sportive (in programma dalle 14.30 alle 19, negli uffici municipali interni al Centro commerciale “Villaggio Gulfi”) e tecniche (previste nello stesso contesto dalle 15 alle 19.30, nel piazzale antistante il citato Centro commerciale “Villaggio Gulfi”). La partenza della prima vettura, per la gara, è invece fissata per l’indomani, domenica 25 marzo, alle 9, mentre la chiusura del percorso avverrà alle 7. La direzione di gara sarà affidata all’esperto ennese Alessandro Battaglia. I concorrenti saranno premiati, subito a fine manifestazione, nella suggestiva sala congressi “Leonardo Sciascia”, un’ex chiesa ubicata accanto il Palazzo di Città.
Il sindaco-pilota di Chiaramonte Gulfi Giuseppe Nicastro (il quale, nel prossimo mese di maggio, lascerà la carica di primo cittadino per scadenza naturale del suo duplice mandato) ha tenuto a sottolineare lo stretto connubio esistente da anni tra lo sport, in particolare i motori ed il territorio da lui amministrato. “Abbiamo compreso sin dal principio il valore promozionale di questa gara – è il commento del primo cittadino della cittadina ragusana – per questo abbiamo deciso di investire nel progetto tempo e forze economiche. Constatando il successo tra il pubblico e il traino positivo che la competizione ha sempre avuto su un territorio ricco di arte, cultura e perché no, di tradizioni gastronomiche, credo si possa parlare di scommessa vinta. Per questo, come amministrazione, continuiamo ad essere felici di sostenere lo slalom, anche se, personalmente parlando, sarà la mia ultima volta da sindaco di Chiaramonte Gulfi”.
Il Team Palikè ha intanto ‘blindato’ ulteriormente le date relative alle altre gare inserite nel proprio calendario stagionale Aci Csai per il 2012. A parte il già citato lo Slalom Città dei Musei, gli altri impegni riguardano il 2° Rally Valle del Platani (in programma per il 19 e 20 maggio tra le province di Caltanissetta, Agrigento e Palermo, con validità per lo Challenge nazionale Rally ottava zona), quindi il 4° Slalom Città di Castelbuono (fissato invece per il 7 ed 8 luglio prossimi, con validità elevata a Coppa Csai Slalom sesta zona) e infine la Rievocazione storica Catania-Etna “1a Salita del Vulcano”, prevista il 15 e 16 settembre lungo una parte del classico tracciato che da Nicolosi s’inerpica lungo piano Bottara.


Ufficio stampa Team Palikè

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...