Home » Slalom » SAMBUCO: UNA NUOVA STAR DIETRO LA CURVA

SAMBUCO: UNA NUOVA STAR DIETRO LA CURVA

All’orizzonte un’altra sfida per il pilota campano: una bicilindrica di alto pedigree, pensata per essere competitivi nella feroce classe delle piccole da 100 cv/litro.

Sfide con e senza postazioni ed a tutte le cilindrate. Per lui, per il campione disordinato che ha fatto della sfida ai più veloci del momento il 13518107_10207994000145122_873456852_oliet motiv della sua carriera lunga 35 anni, il limite in basso è oggi quello della sua ottima Fiat 127-1150, sebbene vi abbiamo già informato che si è messo una barchetta ReBo 2000  in garage per correre negli slalom in formato Sps3.

Luigi Sambuco non ha saputo resistere però al fascino di un’altra sfida, di cui vi avevamo accennato negli scorsi mesi, un progetto che avanza da tempo e con pazienza nelle sue officine: una performante bicilindrica 700, intrisa di materiali nobili e con un motore realizzato interamente dallo specialista Moreno, partner fisso del pilota campano. Una due cilindri in cui non è stato lesinato alcun intervento funzionale all’unico e solo dogma: essere da subito protagonisti nella giungla della sette decimi di litro, sempre più insidiosa.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

AUTOSPORT SORRENTO: CIVM E CIS IN AGENDA

A Morano, Gianni Angelini torna sulla SR4-1600 per la tappa calabra dell’ItalSalite, mentre Cataldo Esposito ...