Home » Kart » WSK » SMAL, LINDBLAD E FOTEEV I PRIMI LEADER DI ADRIA DOPO LE MANCHE DELLA WSK SUPER MASTER SERIES

SMAL, LINDBLAD E FOTEEV I PRIMI LEADER DI ADRIA DOPO LE MANCHE DELLA WSK SUPER MASTER SERIES

Una combattuta fase di qualificazione ha indicato i primi protagonisti di questa prima prova della WSK Super Master Series di Adria al termine di ben 30 manche eliminatorie. Impegnati 231 piloti nelle tre categorie OK, OK-Junior e Mini. Domenica 2 febbraio la fase finale in diretta streaming su www.wskarting.it.

La prima prova della WSK Super Master Series si è presentata ad Adria Karting Raceway con 231 piloti provenienti da 40 paesi, fornendo da subito un ottimo livello di competitività in un palcoscenico internazionale di altissimo livello e professionalità. Tre le categorie impegnate in questo evento, OK, OK-Junior e Mini, con tanti nuovi talenti pronti ad essere valorizzati anche grazie all’ottima organizzazione messa in campo da WSK Promotion al compimento della sua 15ma stagione consecutiva. Dopo le prove cronometrate di venerdì e le prime manche eliminatorie proseguite poi per tutta la giornata di sabato, fino a totalizzare un totale di ben 30 gare di qualificazione, sono maturate le prime classifiche e una selezionare dei candidati alla vittoria per la fase finale di domenica 2 febbraio. Ecco chi sono leader al termine delle combattutissime manche: il russo Kirill Smal in OK, l’inglese Arvid Lindblad in OK-Junior, il russo German Foteev nella Mini.

A Smal tutte le manche della OK.
Nelle manche della OK un bel ventaglio di vincitori offre gran vivacità alla categoria maggiore. Il russo Kirill Smal (Energy-TM Racing/Bridgestone/Energy Corse) si prende la soddisfazione di fare l’en-plein con 4 vittorie. In evidenza anche Andrea Kimi Antonelli (KR-Iame/KR Motorsport) con una vittoria, e il compagno di squadra Enzo Trulli con una serie di bei piazzamenti. Gli altri vincitori di manche sono stati l’inglese Joe Turney (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team) e l’inglese Talylor Barnard (KR-Iame/ Rosberg Racing Academy) ambedue con due successi. Fra i migliori anche il vincitore della WSK Champions Cup, l’inglese Harry Thompson (KR-Iame/Sauber Racing Academy) con un successo ma indietro per un ritiro. Indietro l’autore della pole position in prova, il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex-Bridgestone/Ward).
Classifica manche OK: 1. Smal; 2. Turney; 3. Trulli; 4. Antonelli; 5. De Haan.

In OK-Junior comanda Lindblad.
Anche nella OK-Junior c’è un bel ventaglio di sicuri protagonisti, a cominciare dall’inglese Arvid Lindblad (KR-Iame/KR Motorsport), vincitore di tre manche e in testa alla classifica provvisoria davanti al polacco Karol Pasiewicz (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team) con un successo. Anche il russo Artem Severiukhin (Tony Kart-Vortex-Vega/Ward) ha vinto tre manche ma è scivolato indietro a causa di un 12mo posto. Decisi ad inserirsi fra i protagonisti anche il polacco Tymoteusz Kucharczyk (RK-TM Racing/BirelArt), vincitore di una manche, e l’italiano Alfio Andrea Spina (KR-Iame/KR Motorsport), vincitore della recente WSK Champions Cup, andato al successo in una manche. Bene l’asiatico Christian Ho (KR-Iame/Sauber Karting Team) così come l’americano Ugo Ugochukwu (Kosmic-Vortex/Ricky Flynn). Buoni i piazzamenti ottenuti anche dal poleman Brando Badoer (KR-Iame-Vega/KR Motorsport) e Cristian Bertuca (BirelArt-TM Racing/Birel Art) in rimonta.
Classifica manche OK-Junior: 1. Lindblad; 2. Pasiewicz; 3. Spina; 4. Kucharczyk; 5. Ho.

Nella Mini imperversano gli stranieri guidati da tre russi: Foteev, Khavalkin e Skulanov.
Nella Mini la sfida ai vertici vede un bel gruppo di stranieri, capitanati dal russo German Foteev (Energy-TM Racing-Vega/Energy Corse) con una vittoria, inseguito dai connazionali Anatoly Khavalkin (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team) e Geramin Skulanov (IPK-TM Racing/Formula K) che ha centrato un’altra vittoria. Tre successi li ha ottenuti il giapponese Berta Kean Nakamura (KR-Iame/Team Driver). Dmitry Matveev (Energy-TM Racing/Energy Corse), poleman in prova, ha vinto due manche ma è indietro, come il lussemburghese Guillaume Bouzar (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team) nonostante due vittorie. Un successo anche per Rashid Al Dhaheri (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Kart).
Classifica manche MINI: 1. Fotveev; 2. Khavalkin; 3. Skulanov; 4. Przyrowsky; 5. Nakamura.

WSK SUPER MASTER SERIES 2020 RD.1
Il programma ad Adria Karting Raceway
Domenica, 2 Febbraio:

8:50 Warm-up
Live streaming
10:40 Prefinali
12:40 Finali B OKJ, Mini
14:00 Finali OKJ, Mini, OK

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

IL TEAM DRIVER ALLA VOLTA DI SARNO IN CERCA DI UN NUOVO SUCCESSO NELLA WSK EURO SERIES

Sono durati pochissimo I festeggiamenti del Team driver di Devi De Luchi per la vittoria ...