SMART E-CUP

SMART E-CUP | Savoia e “DePa” vincono, Azzoli allunga

Al Tazio Nuvolari grande spettacolo in pista con le vittorie di CityCar Bari e Rstar Palermo


Grande spettacolo al Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina  per la ‘prima’ della smart e-cup sul circuito pavese, teatro dell’elettrizzante e quantomai imprevedibile Round 5 della stagione 2021 del monomarca full electric. Le bizze del meteo, tra nebbia e pioggia, hanno caratterizzato il fine settimana, restituendo un grande show in pista per tutti gli appassionati. Le due gare in programma ha visto affermarsi la CityCar Bari di Francesco Savoia e la Rstar Palermo di Giuseppe De Pasquale, ma, con il doppio secondo posto conquistato in entrambe le gare, è stato Riccardo Azzoli a portare a casa più punti di tutti, allungando in vetta al campionato con la sua SpecialCar Cagliari.

Gara 1
Il via della prima corsa è stato posticipato inizialmente causa nebbia, ma appena le condizioni di sicurezza lo hanno permesso è stato Savoia il più lesto al via, scavalcando alla seconda curva l’AutoTorino del poleman Gabriele Torelli. In un susseguirsi di colpi di scena dovuti al fondo scivoloso a causa della pioggia, Savoia è riuscito a rintuzzare gli attacchi dei rivali giro dopo giro, transitando per primo sotto la bandiera a scacchi. Bravo Riccardo Azzoli a recuperare fino al secondo posto con la sua SpecialCar su una pista insidiosa per tutti, precedendo sul traguardo Torelli, che ha messo una pezza su una avvio di gara sfortunato e ha completato così il podio di Gara 1. Quarta piazza per Vittorio Ghirelli, che si è visto rallentare la calvalcata della sua Mercedes-Benz Roma da una foratura nel finale. Completa la Top5 la Novelli 1934 di un ottimo Lorenzo Longo, capace di precedere il duo MERBAG composto dal Campione in carica Fulvio Ferri e Alberto Naska, autore del quinto miglior tempo in qualifca.

Grazie alla settima posizione sotto la bandiera a scacchi, Naska ha conquistato anche la vittoria nel Trofeo Challenger, davanti ad un Antonio Cannavò che si è esaltato nelle difficili condizioni del Tazio Nuvolari e ha conquistato il nono posto assoluto e al leader della speciale classifica Tomas Denis Calvagni, che ha chiuso la Top10 con la ComerSud a seguito della penalizzazione della Venus di Piergiorgio Capra, decimo al traguardo.

Settima posizione per l’e-deb Gianmarco Ercoli, al via con L’auto e autore di una bella rimonta dalla 15esima casella al via. Grazie all’undicesimo posto finale, Filippo Bencivenni ha condotto la sua StarEmilia by Penske Italia alla vittoria del Trofeo Junior, davanti a Mattia Carlotto (Trivellato Racing) e Riccardo Longo (Paradiso Group).


Gara 2
Se la griglia completamente invertita di Gara 2 regala di solito grandi emozioni, la pioggia caduta poco prima del via della seconda manche ha reso tutto semplicemente straordinario! Giuseppe de Pasquale ha messo a segno la gara perfetta: scattato come un fulmine al via, si è involayo indisturbato verso una meritatissima vittoria al volante della fedele Rstar Palermo, mentre dietro di lui è successo di tutto. Sorpassi, testacoda, rimonte e traversi hanno caratterizzato una fantastica manche che ha visto Azzoli partire in 18esima posizione e transitare sotto la bandiera a scacchi secondo. La spettacolare sequenza di sorpassi  è valsa al pilota di SpecialCar Cagliari anche i tre punti bonus della miglior rimonta del weekend. Altra grande manifestazione di forza è venuta da Gabriele Torelli, scattato 17esimo e giunto sul podio al termine di una gara sensazionale. Ottima quarta posizione per Carlotto, che ha preceduto sul traguardo un pimpante Bencivenni, autore di numerosi sorpassi. Il duo si è così impossessato delle prime due posizioni sia del Trofeo Challenger che di quello Junior. Sesta posizione per L’Auto di un Gianmarco Ercoli sempre più a suo agio con le smart e-cup, mentre il vincitore di Gara 1 Savoia è risultato solo settimo dopo aver dovuto rimontare il gruppo due volte per essersi trovato un avversario fermo davanti a lui in uscita di curva. Ottava posizione per Ghirelli, anche lui rallentato dalla bagarre dei primi giri, mentre con la nona posizione Marco Mosconi ha portato Bonera Group sul podio del Trofeo Challenger. Chiude la Top10 la MERBAG del campione in carica Fulvio Ferri, che ancora una volta ha preceduto il compagno di squadra Naska. E’ salito sul terzo gradino del podio Junior il 16enne Leonardo Colavita, al debutto con la vettura del team Sirio. Dopo una prima gara sfortunata, lo youtuber FedePerlam guadagna addirittura il punto bonus della miglior rimonta nel Trofeo Challenger, grazie a ben 7 sorpassi sulla pista infida.

Il Campionato
Ad un round dal termine, ma con il doppio punteggio che incombe sui risultati delle prossime due gare, Riccardo Azzoli si presenta ai nastri di partenza con 19 punti di vantaggio su Savoia. Un importante bottino che però può rapidamente essere messo in discussione nel gran fianle della smart e-cup che mette in palio oltre 140 punti. La matematica consente ottime speranze ancora anche a Ghirelli, De Pasquale, Ferri e Torelli, in un weekend che si preannuncia semplicemente incandescente.

Nel Trofeo Challenger, Calvagni ha un margine di 10 lunghezze su Mosconi, di 12 su Carlotto e 13 su Bencivenni con 40 punti ancora da assegnare, mentre nel Trofeo Junior sono 36 i punti che potrebbe portare a casa il vincitore di entrambe le manche, mettendo così in discussione i 7 punti di vantaggio che ha oggi Bencivenni su Carlotto, mentre Riccardo Longo punterà a tenersi stretto il terzo posto della speciale classifica dedicata ai giovani talenti al volante della Paradiso Group.

Le classifiche di campionato: https://bit.ly/3kDNfvn

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker