Home » Salita » SPEED MOTOR A TRE PUNTE ALLA 23^ LUZZI SAMBUCINA

SPEED MOTOR A TRE PUNTE ALLA 23^ LUZZI SAMBUCINA

TORNA MICHELE FATTORINI CON L’OSELLA FA 30 NELL’APPUNTAMENTO FINALE DEL CIVM A LUZZI. PICCOLA SPERANZA ANCORA ACCESA DI VINCERE LA COPPA DI CLASSE PER VINCENZO OTTAVIANI NELLA 1600 DEL GRUPPO N E NELLA RACING START PRESENTE ANCORA MARIO TACCHINI SU MINI COOPER

Cala il sipario sull’edizione 2018 del campionato italiano di velocità in montagna con lo svolgimento della 23esima Luzzi-Sambucina, cronoscalata articolata su un percorso di 6 chilometri e 150 metri e la Speed Motor si presenta sulla linea di partenza con tre suoi portacolori. Dopo l’assenza nel doppio appuntamento in terra di Sicilia a Erice e Caltanissetta, torna in bazzica Michele Fattorini, che nella gara cosentina collauderà le migliorie apportate alla sua Osella Fa 30 Zytek, con la speranza di avere finalmente trovato le giuste soluzioni per il “decollo” della vettura e per presentarsi degnamente al Fia Hill Climb Masters di Gubbio. Non mancheranno per il pilota umbro gli avversari competitivi sia nella classe 3000 del gruppo E2-SS che nella lotta per l’assoluto: Christian Merli e Domenico Cubeda, anche loro su Osella Fa 30, sono i due più diretti di raggruppamento, poi ci sono Omar Magliona su Norma M20 Fc e il beniamino di casa, Domenico Scola su Osella Pa 2000, nella E2-SC. Passando al gruppo N, ultima chiamata per Vincenzo Ottaviani con la Citroen Saxo: ci sarà anche Rocco Errichetti (stessa auto), che ha messo praticamente le mani sulla coppa di classe nella 1600, ma la matematica lascia ancora uno spiraglio aperto al conduttore di Popoli: “Vado a Luzzi per onorare fino in fondo la stagione – ha commentato Ottaviani – e perché c’è ancora una remota possibilità di conquistare il titolo nella 1600 del gruppo N, anche se non dipenderà più soltanto da me, nel senso che dovrò classificarmi primo in entrambe le salite e allo stesso tempo confidare in combinazioni positive. E poi, dopo quanto successo a Caltanissetta, non sarebbe stato giusto mollare, per cui ho deciso di iscrivermi anche per dimostrare che una squalifica, più o meno discutibile, non può inficiare la positività di un intero campionato”. Con Fattorini e Ottaviani, ci sarà per la Speed Motor anche Mario Tacchini su Mini Cooper nella classe 1.6 turbo della Racing Start. Oronzo Montanaro rimane il favorito, ma il bergamasco può aspirare benissimo a un piazzamento importante. Il programma del week-end prevede per venerdì 5 ottobre le verifiche sportive e tecniche dalle 15 alle 19.30, per sabato 6 le due sessioni di prove ufficiali a partire dalle 9.30 e per domenica 7 lo svolgimento delle due gare, con partenza anticipata alle 9.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MANCARUSO: TRICOLORE FATTO IN CASA

Una coppa di classe 1150M conquistata nel Civm, frutto di una precisa scommessa tecnica d’officina ...