Home » Salita » SPEED MOTOR A VERZEGNIS CON 5 PORTACOLORI E GRANDE BATTAGLIA SU TUTTI I FRONTI

SPEED MOTOR A VERZEGNIS CON 5 PORTACOLORI E GRANDE BATTAGLIA SU TUTTI I FRONTI

NELLA E1 ITALIA, ANCHE TANTI AVVERSARI STRANIERI PER MARCO SBROLLINI

Cinque i piloti della scuderia Speed Motor impegnati sabato 26 e domenica 27 maggio nella 49esima edizione della cronoscalata Verzegnis-Sella Chianzutan, seconda tappa del campionato italiano di velocità in montagna (Civm) 2018, che si preannuncia molto combattuta sui 5640 metri del tracciato friulano per la presenza di un numero record di partecipanti: ben 280, un vero e proprio record. Nutrito lotto di avversari anche per il campione italiano in carica della E1, Marco Sbrollini, su Lancia Delta Evo, che dal Nevegal è tornato con l’en plein di punti: soltanto nella sua classe, la oltre 3000, gli iscritti arrivano a dieci, anche se per ciò che riguarda i punti validi per il campionato Sbrollini dovrà vedersela con il grande rivale e amico Mauro Soretti su Subaru Impreza e con il veterano Roberto Di Giuseppe su Alfa Romeo 155. Una classe oltremodo “internazionale”, nella quale vi sono l’austriaco Karl Schagerl su Volkswagen Golf, il forte svizzero Ronnie Bratschi su Mitsubishi Lancer Evo e il bulgaro Nikolay Zlatkov su Audi Quattro S1. “Come minimo, saranno “scintille” – ha detto Sbrollini – per cui ho intanto provveduto a risistemare i freni dell’auto e a metterla a puntino in vista di una delle gare principe del campionato. Anche Soretti è a posto e quindi non vi sono dubbi: daremo entrambi il massimo. Ne vale proprio la pena”. Passando ai prototipi, Filippo Ferretti su Radical Sr4 medita il riscatto nei confronti di Giuseppe Torrente (sempre su Radical), non dimenticando Paolo Venturi su Elia Avrio, mentre Piero Principi con l’Osella Pa 21 Jrb è chiamato a dare il meglio in una classe 1000 della E2-SC che vede al via “big” chiamati Achille Lombardi e Ivan Pezzolla (anch’essi sull’Osellina), ma anche Michele Bertelli (stessa vettura) e Andrea Pace su Radical Sr4. Esordio con i colori della Speed Motor per l’abruzzese Vincenzo Ottaviani con la Citroen Saxo nella classe 1600 del gruppo N, dove ritrova la Peugeot 106 Fabrizio Vettorel, che lo ha preceduto per pochi centesimi al Nevegal e l’altra Citroen Saxo di Rocco Errichetti. E nella Racing Start Turbo, classe 1.6, grande sfida fra le Mini Cooper, compresa quella del bergamasco Mario Tacchini, con due forti avversari da battere: Antonio Scappa e Oronzo Montanaro. Prove ufficiali in due sessioni nella giornata di sabato 26, a partire dalle 9.30 e partenza di gara 1 alle 9 di domenica 27, con il via di gara 2 mezzora dopo la conclusione della precedente.   

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ANDREA CELLI VERSO IL RITORNO

Una stagione di stop per i postumi di un incidente sullo snow board, lo ricarica ...