Home » Salita » Speed Motor alla Sarnano – Sassotetto

Speed Motor alla Sarnano – Sassotetto

100_1908GUBBIO – La scuderia Speed Motor di Gubbio è pronta per un alto fine settimana da protagonista in salita. Sabato 13 e domenica 14 luglio si corre la cronoscalata automobilistica Sarnano-Sassotetto, in provincia di Macerata: è la 23esima edizione del trofeo “Lodovico Scarfiotti” e la quarta prova del campionato italiano di velocità in montagna per ciò che riguarda la zona centro-sud e la squadra di patron Tiziano Brunetti si presenta di nuovo al completo dopo il secondo posto allo Spino e il trofeo per scuderie conquistato lo scorso 30 giugno nella 52esima Coppa Paolino Teodori ad Ascoli Piceno, gara anche di campionato europeo. La somma dei tempi realizzati da Michele Fattorini, Sergio Farris e Adolfo Bottura – rispettivamente 5°, 15esimo e 16esimo nella classifica assoluta – ha fruttato ad Ascoli il primo posto nella speciale graduatoria, con 4” di vantaggio sulla Best Lap, ossia il team del grande Simone Faggioli che – tanto per cambiare – ha concluso con l’ennesimo trionfo della carriera. Migliore della Speed Motor è risultato ancora una volta Michele Fattorini di Porano con la Lola B02/50, che in base alla ripartizione per gironi diverrebbe secondo dietro il cosentino Domenico Scola junior, la cui Osella Pa21/S Honda – preceduta dalla Fa30 di Faggioli, dalla Pa2000 di Christian Merli e dall’altra Fa30 dello svizzero Julien Ducommun – è stata più veloce per 786 millesimi di secondo nel computo totale delle due salite. L’esordio del sardo Sergio Farris con i colori della Speed Motor è stato bagnato dal successo di classe nella 2000 della E2M con la Tatuus Formula Master: il 15esimo piazzamento assoluto avalla la bontà dell’ultimo acquisto fatto da “patron” Tiziano Brunetti. Il trentino Bottura, fuori girone ad Ascoli, è stato determinante con la sua Lola B99/50 per la vittoria di scuderia ed è reduce dal decimo piazzamento assoluto ottenuto domenica scorsa nella gara di casa, la Trento-Bondone. Assieme a Fattorini, Bottura e Farris, a Sarnano la Speed Motor porterà altri due driver impegnati nel campionato tricolore: nella classe 1600 del gruppo N, il forte campano Cosimo Rea cerca il riscatto personale al volante della Citroen Saxo e nella classe 1150 della E1 Italia la perugina Deborah Broccolini su Citroen C1, che sta per garantirsi l’ennesima Coppa Dame. Il week-end appena trascorso ha visto impegnati i portacolori della Speed Motor anche nella 24 Ore Karting d’Italia 2013 di Lignano Sabbiadoro. Considerando i problemi al motore che hanno tenuto fermo l’equipaggio per diversi giri, l’undicesimo posto assoluto è tutt’altro che da disprezzare. Al volante della Birel c’erano gli umbri Andrea Picchi, Angelo De poi e Walter e Federico Lilli, il fiorentino Cosimo Barberini e i francesi George e Veronique Popoff.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...