Home » Salita » Spino: Debutto con la nuova vettura per Tonino Cossu. Feeling e buone prestazioni i primi obbiettivi

Spino: Debutto con la nuova vettura per Tonino Cossu. Feeling e buone prestazioni i primi obbiettivi

cossuMores, 12 giugno 2013: Cambio di vettura in cerca di nuovi stimoli per il pilota Tonino Cossu, che venduta l’abituale Renault Clio RS è passato alla più prestazionale e performante Honda Civic Type R di gruppo N classe 2000.

Per il portacolori del sodalizio sassarese della Magliona Motorsport, il debutto avverrà questo fine settimana nella cronoscalata Pieve S. Stefano – Passo dello Spino, prova valida per il terzo appuntamento della massima serie tricolore delle corse di velocità in montagna.

La prova toscana sarà per Tonino importante al fine di cercare il migliore adattamento e feeling con la nuova auto e utile per confrontarsi con il nutrito gruppo di piloti che da sempre affolla la classe.

“Valutavo quest’acquisto già da qualche tempo – commenta Tonino Cossu – avevo voglia di confrontarmi ad armi pari con i miei rivali, la Renault Clio è sì una bella macchina ma ormai c’era bisogno di fare il cosiddetto miglioramento, forse utile per aumentare le possibilità di vittoria. Non mi resta che attendere le due manche di prova in programma sabato per capire quale possa essere il feeling con la vettura e i responsi cronometrici. Mi sento motivato e spero che la fase di adattamento sia abbastanza limitata. Il mio impegno, pertanto, sarà concentrato sull’assimilare il vero potenziale della vettura e raggiungere una buona prestazione.

Il programma della manifestazione prevede le verifiche sportive e tecniche di venerdì, sabato 15 giugno le due prove ufficiali con partenza della prima manche alle 9.30 e domenica 16 sempre con lo start alle 9.30 gara – 1 e in seguito gara – 2. Il percorso impegnativo e abbastanza scorrevole ha una lunghezza complessiva di sei chilometri.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...