Home » Rally » SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA IN EVIDENZA AL RALLY PAMRANCE

SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA IN EVIDENZA AL RALLY PAMRANCE

LA SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA IN EVIDENZA AL RALLY DI POMARANCE. SEI EQUIPAGGI ALL’ARRIVO. ESORDIO CON PODIO DI CLASSE  PER LA DEBUTTANTE GABRIELLA LASIU A FIANCO DELL’ESPERTO PIELUIGI DELLA MAGGIORA SU PEUGEOT 208 R2 VINCITRICE DEL CORSO CO-PILOTI 2019. 

Si preannuncia un finale di stagione interessante per la Squadra Corse città di Pisa che era in forze al Rally di Pomarance con ben sette equipaggi al completo e due navigatori. Osservata speciale era la neo navigatrice Gabriella Lasiu che, come vincitrice del Corso Co-Piloti 2019 della Squadra Corse Città di Pisa, esordiva alle note dell’esperto pilota Piero Della Maggiora su una impegnativa Peugeot 208 R2.  Il duo si è ben comportato cogliendo la vittoria di classe oltre che la venticinquesima piazza assoluta seguito con attenzione dal tutor sempre presente durante ogni fase della gara Valerio Favali. Grande gara anche per il giovane equipaggio del sodalizio pisano composto da Lorenzo Ticciati eMarco Felci Marchionni che alla loro seconda esperienza agonistica (su Fiat Seicento Sporting)hanno colto una ottima terza piazza di classe dopo una bagarre durata tutte e sei le prove speciali della gara. Luca del Testa ha, affiancato da Mattea Modenini, continuato la sua fase di apprendistato con la MG ZR 105 con spunti interessanti in questa stagione che lo ha visto rientrare alle corse dopo una decina di anni di assenza.  Buona gara per Fabrizio Orsini,  abbandonato per una volta il ruolo di pilota e quindi per l’occasione a dettare le note a fianco di Luca Padovani, con cui ha perso la terza piazza di classe per una uscita di strada senza danni nell’ultimo appuntamento cronometrato e quindi arretrato in classifica con la Peugeot 106 Rallye.  Altro rally in carniere per Fabio Fichi che con il figlio Matteo divideva la sua Peugeot 106 Rallye, come anche gara conclusa per Marco Carmignaniche dettava le note a Andrea Guidi sempre su Peugeot 106. Infine vittoria di classe ed esperienza accumulata per il giovanissimo Emanuele Mazzotti navigato dal padre Stefano con la nuova Renault Twingo.

Una bella soddisfazione quindi per il sodalizio pisano che ha colto la quinta piazza tra le scuderie e  che sta già lavorando per il Corso Co-Piloti 2020 che sarà articolato sulle usuali nove lezioni teoriche a cui seguiranno le due lezioni pratiche, una specifica relativa ai trasferimenti ed una invece dedicate alle note con simulazione di una prova speciale e che avrà come premio finale, come oromai consuetudine, la possibilità di correre un rally oltre che materiale didattico e pratica borsa del navigatore per tutti gli iscritti. Sono in via di definizione anche altri premi ed agevolazioni che saranno comunicati nelle prossime settimane. Inizio del corso a Marzo 2020.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

NATALE RALLISTICO PER GIANLUCA TOSI: AL “CIOCCHETTO” PER FINIRE IN BELLEZZA

Il portacolori della Movisport, con la Skoda Fabia R5, ed affiancato dal fido Alessandro Del ...