STIMOLI IRIDATI E TRICOLORI PER MOVISPORT

Questa fine settimana grandi manovre, per i portacolori della scuderia, impegnati sia nel mondiale che nella massima serie italiana.

Gianluca Tosi a Casciana ha ribadito la leadership in sona 6.

Sarà un altro fine settimana fitto di impegni ed in cerca di soddisfazioni, quello che Movisport andrà a cercare con i suoi portacolori in un respiro sia “tricolore” che anche iridato.

Partendo da quest’ultimo scenario, Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia RS by TokSport, pur non marcando punti per la classifica WRC-2, saranno al via del celebre Rally Acropoli, in Grecia, certamente ottima palestra per rimanere nel ritmo di gara del mondiale e per proseguire nella ricerca del miglior feeling con la nuova Fabia Rally2.

CI sarà anche Luca Hoelbling, al via nella competizione ellenica, affiancato da Stefano Righetti sulla Skoda Fabia EVO, in cerca di sensazioni forti che solo una gara come “l’Acropoli” sa dare.

Impegno poi di spessore al 46. Rally 1000 Miglia, con sede a Montichiari, Brescia, dove scenderanno in campo ben sei portacolori della scuderia, per la sesta prova del Campionato Italiano Assoluto Rally. Occhi puntati su Giacomo Scattolon, con Sauro Farnocchia (Volkswagen Polo), chiamato ad una prestazione di spessore in un contesto che, lo scorso anno, lo vide sul terzo gradino del podio “Promozione”.

E nella stessa categoria conta di rimettersi sotto anche Rudy Michelini, che torna sulla Skoda Fabia affiancato da Nicola Angilletta cercando di migliorare la sua attuale ottava posizione in classifica. La stessa vettura l’avrà anche il reggiano Ivan Ferrarotti che, con Massimo Bizzocchi alle note cercherà di dare continuità ad una stagione sinora di alto livello, che lo ha portato ad occupare la seconda posizione provvisoria.

Mattia Scandola con Alessandro Franco e Christian Tiramani-Fabio Grimaldi saranno entrambi della partita con una Toyota Yaris GR nell’omonimo trofeo, dove cercheranno di dare un sussulto alla classifica sia di vertice che under 25, tenendo conto che per Tiramani è la prima gara con la trazione integrale giapponese.

Al via anche Rizziero Zigliani e Albrecht Baruffa, con la Peugeot 208 Rally4.

Di nuovo impegno, poi, per Gabriele Torelli nella Renault CLIO CUP Europe, che stavolta fa tappa in Austria al Red Bull Ring, dove il driver cercherà un nuovo spunto, sulla scia delle precedenti prestazioni, sempre ottenute ai vertici.

GIANLUCA TOSI SEMPRE PIU’ LEDER DELLA ZONA 6

Un terzo posto che vale oro. Il gioco di parole ci sta tutto, per descrivere la prestazione di Gianluca Tosi al 41. Rally di Casciana Terme, penultimo atto del Campionato di sesta zona, nel fine settimana appena passato. Il pilota di Carpineti della Movisport, ha chiuso terzo alle spalle del vincitore Alessandro Gino e del varesotto De Tommaso, acquisendo i punti pieni (ed anche maggiorati dal coefficiente 1,5) ed involandosi in vetta alla classifica quando manca una sola gara al termine della stagione, per guadagnare l’accesso alla finale unica nazionale di Cassino a fine ottobre.

Una prestazione di spessore, quella fornita da Tosi sulla Skoda Fabia Rally2/R5 di Gima Autosport con al fianco il lucchese Nicola Angilletta, nonostante il driver non avesse mai corso sulle prove speciali dell’entroterra pisano. Prove decisamente speciali affrontate con forza e determinazione per aggiungere propellente giusto alla rincorsa del titolo. La gara di Casciana per Tosi e Angilletta è sempre stata di vertice, certamente attaccando con continuità ma anche preservando quel margine per andare in sicurezza e senza prendere rischi.

Exit mobile version