TCR SERIES

Storica vittoria a Daytona per l’Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris nell’IMSA Michelin Pilot Challenge

Romeo Ferraris celebra lo storico successo della sua Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR a Daytona, nella gara di 4 ore che ha aperto la stagione 2022 dell’IMSA Michelin Pilot Challenge. Roy Block e Tim Lewis, piloti del team KMW Motorsports with TMR Engineering, hanno conquistato la vittoria di classe TCR sul celebre tracciato della Florida, in cui avevano mostrato grande potenziale sin dalle prime prove al volante della vettura italiana.


L’argentino Block e lo statunitense Lewis avevano già centrato la terza posizione in griglia, dopo un’ottima qualifica che si è svolta in condizioni di aderenza mista, e in corsa hanno sempre battagliato nel gruppo dei leader. A circa trenta minuti dal termine, Lewis ha assunto il comando delle operazioni in modo definitivo, per poi tagliare il traguardo con nove secondi e mezzo di vantaggio sul principale inseguitore.

È stata così premiata una prestazione impeccabile da parte dell’intera squadra, fra guida, strategie e pit-stop. Si è inoltre rivelato decisivo anche l’altissimo livello di affidabilità della Giulietta Veloce TCR numero 5, che ha permesso a Lewis e Block di viaggiare senza inconvenienti o perdite di tempo ai box.

Per l’Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris si tratta del terzo trionfo nell’IMSA Michelin Pilot Challenge, dopo quelli già colti dalla coppia Block/Lewis nel 2021 a Road America e Road Atlanta. La collaborazione fra KMW Motorsports with TMR Engineering e Romeo Ferraris, iniziata nel 2019 è stata caratterizzata da una crescita costante di competitività, che ha portato a cominciare nel miglior modo possibile il campionato 2022.

La stagione IMSA Michelin Pilot Challenge prevede in tutto 10 appuntamenti, con la prossima sfida prevista nel weekend del 16-19 marzo a Sebring.


Michela Cerruti, Team Principal Romeo Ferraris: “Siamo davvero entusiasti per questo successo conquistato dalla Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR sul tracciato di Daytona, che può essere considerato un luogo speciale delle corse motoristiche. Assieme alle vittorie ottenute nel Mondiale FIA WTCR, questo è probabilmente fra i momenti più alti del nostro progetto, con cui negli anni abbiamo sfidato grandi costruttori e che continua a dimostrare quanto sia riuscito. Insieme al team KMW Motorsports with TMR Engineering lavoriamo splendidamente dal 2019, portando in pista un pacchetto sempre più competitivo: speriamo che i frutti del nostro impegno congiunto consentano a Roy Block e Tim Lewis di lottare  fino alla fine per il titolo dell’IMSA Michelin Pilot Challenge. Voglio inoltre applaudire Robert Wickens, che ad oltre tre anni dal suo incidente in IndyCar è tornato a gareggiare proprio in questo evento, mostrando determinazione e passione immutata per il motorsport. A Daytona è stato un nostro avversario, ma è stato soprattutto un esempio per tutti”.

Articoli correlati

Back to top button