Cronoscalate

Strepitoso Macario al debutto nel tricolore della montagna

Grande gara per Paride Macario all’esordio assoluto in salita alla 42° Passo dello Spino (Ar) valevole per il Campionato Italiano di Velocità in Montagna, per il Trofeo Italiano di Velocità in Montagna e per il Fia International Hill Climb Cup.  Il giovane pilota lombardo, al volante della nuova biposto in carbonio Lobart/CMS La 01/003 CN 2000, portacolori del Team toscano CMS Racing Cars, sin dalla prima manche di prove si è reso protagonista con un tempo di 3,09 al ridosso di piloti ben più esperti della categoria, con un problema nel doppiaggio di un pilota che lo precedeva. In seconda manche di qualifica si è trovato subito a suo agio al volante della nuova Lobart, migliorando di ben 5 sec, un ottimo inizio che ha alimentato le speranze per risultati rilevanti il giorno seguente. L’unica grande incognita è stata il meteo, instabile sin dalla mattina della domenica:  in questa prima manche di gara il tracciato si presentava a tratti umido, grazie alla scelta azzeccata sul set up della vettura, Paride è riuscito a posizionarsi al quarto posto assoluto di categoria CN e al tredicesimo nella generale, realizzando lo stesso tempo delle prove, su asfalto asciutto. Mentre all’inizio di gara 2 una lieve pioggia bagnava il tracciato e lo rendeva a tratti molto viscido e insidioso, il 24 enne brescianosiglava un fantastico tempo 3,04 che gli ha permesso di conquistare il quinto posto assoluto di manche e terminare al quarto di gruppo, sfiorando il podio per un secondo e sessantotto centesimi. Macario non è nuovo a simili imprese, visto che l’anno passato è stato capace di vincere con una Wolf GB 08 all’esordio nel Campionato Italiano Prototipi a Franciacorta.


Il Paride commenta: “Questo è stato un weekend molto intenso e ricco di emozioni, dove ho potuto confrontarmi con altri piloti ben più esperti nelle varie condizioni del tracciato, e di conoscere al meglio la mia squadra che ringrazio per avermi affidato una macchina veramente eccezionale, ed un particolare ringraziamento per gli ottimi consigli sulla guida di Franco Cinelli, grande esperto del settore. Sin dalla prima salita del sabato mi sono trovato subito a mio agio al volante della Lobart, trasmettendomi subito una grande sicurezza nella guida e precisione nei tratti veloci. Per me è stata una bellissima esperienza partecipare per la prima volta ad una cronoscalata di livello Italiano. In gara 2 con tracciato a tratti bagnato sono riuscito ad ottenere un risultato fantastico che ripaga me ed il mio team per i lavori svolti, il podio era alla portata ma sono molto soddisfatto dato che era la mia prima gara.”

Il Team Principal commenta: ” Il ragazzo ci ha sorpreso fin dal sabato, è riuscito da subito a capire il sistema di guida ben diverso dalle gare in pista, e il suo talento si è fatto notare. La gara della domenica si è svolta in condizioni meteo molto critiche, anche se il tracciato era a tratti bagnato abbiamo deciso di optare per le gomme slick, che potevano portare qualsiasi pilota al l’errore. Ma Paride ha dimostrato un grande potenziale, e la sua infinita passione per le gare lo poterà ben presto ad ottenere grandi risultati anche nelle Cronoscalate”.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker