Home » Salita » Svolte di Popoli: CHIUSE LE ISCRIZIONI, ESITO INCORAGGIANTE

Svolte di Popoli: CHIUSE LE ISCRIZIONI, ESITO INCORAGGIANTE

phoca_thumb_l_dsc_0005_171_6_172_7_173_tonemapped copiaChiuse le iscrizioni alla edizione numero 51 della Cronoscalata Svolte di Popoli – Trofeo italiano velocità montagna. Ora non resta che curare i particolari, scaldare i motori e… partire!

Venerdì 9 nel pomeriggio l’appuntamento con le verifiche tecniche, sabato 10 (a cominciare dalle 9.30) le prove, domenica 11 (sempre a partire dalle 9.30) la corsa attesa da tutti.

Da tutti, non solo dagli abruzzesi, a giudicare dalla quantità e dalla qualità delle iscrizioni.

Vista la situazione generale italiana e quella – nella fattispecie – dei motori, forse un po’ si temeva un numero basso di iscritti; invece la tendenza popolese è assolutamente positiva e questo è già un ottimo primo step verso l’edizione 51.

Le cifre: sono 124 gli iscritti. Popoli si conferma gara gradita da tutti i piloti e le adesioni sono arrivate dalla Sicilia al Trentino.

Come sempre, si tentano i pronostici alla vigilia.

Gli addetti ai lavori ritengono che tra i big che lotteranno per la vittoria assoluta se la vedranno Michele Fattorini e Adolfo Bottura su Formula 3000, a seguire Domenico Cubeda con la nuovissima Osella PA 2000 ( solo due esemplari costruiti fino ad oggi, tra l’altro trionfatore domenica scorsa nella Cronoscalata del Reventino).

Favorito tra le storiche, Stefano Di Fulvio insidiato dal fratello Simone, rispettivamente su Osella e Lucchini e entrambi pescaresi.

Tra gli outsider, da segnalare Roberto Chiavaroli e Carlo Toschi con mezzi sui quali salgono per la prima volta, decisamente meno performanti ma con l’esperienza giusta per impensierire i favoriti. Chiavaroli su Lola Dome Honda 2000 e Toschi su Osella Pa 21-Honda.

Occhio anche a Angelo Marino con una Ligier Bmw 3000.

Numero elevato di adesioni per il Trofeo Asso MINI CAR: oltre dieci iscritti con i big della specialità a darsi battaglia.

Si pagherà il biglietto d’ingresso (5 euro il sabato e 5 euro la domenica) a causa delle difficoltà economiche per realizzare il budget necessario ad organizzare l’evento.

La premiazione si terrà in stile Formula 1, cioè sulla linea di partenza dopo il termine della gara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...