Home » Pista » NASCAR » Talor: “Grazie NASCAR, da grande voglio fare il pilota professionista!”

Talor: “Grazie NASCAR, da grande voglio fare il pilota professionista!”

Scopriamo chi è il govane pilota della Solaris Motorsport.

Naveh Talor è uno dei piloti più interessanti che la stagione 2019 della NASCAR Whelen Euro Series ha messo in mostra. Proveniente dal karting, il 17enne talento israeliano ha debuttato quest’anno nelle corse in auto al volante della #12 Solaris Motorsport Chevrolet Camaro. Grazie a gare solide e intelligenti, Talor è cresciuto gara dopo gara, conquistando per due volte la Top10 e mettendo a segno una straordinaria rimonta nella seconda gara della Divisione ELITE 2 a Brand Hatch.

Ciao Naveh! Questa stagione sei passato dal kart alle corse in auto scegliendo il mondo NASCAR, cosa ci puoi dire ora al termine della Regular Season?

Il debutto è stato grandioso e mi ha fatto conoscere il pazzo mondo delle corse in auto, quello professionale! Ormai mi sento a mio agio in auto e sto imparando ogni volta qualcosa in più che mi permette di essere sempre più veloce. Ho anche una nuova famiglia, la Solaris Motorsport, e ho trovato tanti nuovi amici nel campionato, una serie che adoro sempre di più.” 

Perchè hai scelto l’Euro NASCAR per il tuo debutto in auto?

“Ho scelto la NASCAR Whelen Euro Series perchè mi sembrava l’opzione migliore, e lo è stata. Mi è stata data questa opportunità e l’ho colta, mi sono sentito voluto. NASCAR vuol dire corse maschie e duelli ravvicinati, tutto ciò che io cerco nelle corse!”

Per te è tutto nuovo, dove hai trovato più difficoltà?

“Decisamente tutto nuovo. La macchina, il cambio, la velocità, tutte cose che mi hanno reso più complesso il processo di apprendimento. Ma sono stato capace di adattarmi ad ogni aspetto, ho faticato di più sul comprendere ogni aspetto della procedura di gara e su come gestire il passo e le gomme.

Il tuo ricordo più bello?

“Sicuramente il NASCAR GP in UK, senza dubbio! La mia rimonta e la lotta posizione per posizione. Ho potuto dimostrare il mio potenziale e mi sono divertito tantissimo in tutti quei sorpassi. Ho anche altri bei ricordi, come quando sono entrato in Top10, anche se avrei voluto farlo qualche volta in più. E poi, correre in mezzo a tanti amici rende tutto molto più bello.”

Dove pensi di aver raggiunto un buon livello e dove invece credi di dover migliorare?

“Penso di cavarmela abbastanza bene nella gestione della gara e nell’avere il giusto atteggiamento alle corse. Dall’altro lato, devo ancora migliorare il mio giro di qualifica per stare da subito davanti e non perdere tempo nel recuperare posizioni.”

I Playoffs della NASCAR europea stanno per arrivare, qual è l’obiettivo?

“Mi aspetto di essere in Top10 in ogni sessione e voglio provare a spingere per arrivare alla Top5 e sul podio Rookie più volte possibile. I Playoffs si correranno su due piste storiche che un po’ già conosco, sarà grandioso correre lì.”

Guardiamo al futuro, qual è il tuo sogno nel cassetto?

“Beh, è semplice! Essere in grado di correre ald alto livello e avere una carriera di successo. Voglio fare delle corse il mio lavoro!” 

Grazie Naveh, divertiti quest’estate e in bocca al lupo per i Playoffs!

“Grazie, ma voglio dire ancora una cosa, ci tengo. Voglio ringraziare tutti i miei fans. Apprezzo davvero il loro supporto e la carica che mi danno. Mi spingono ogni volta a dare sempre qualcosa in più! E’ grandioso!”

La stagione 2019 della NASCAR Whelen Euro Series è arrivata al giro di boa, la battaglia in pista riprenderà a settembre con l’avvio della fase Playoffs, caratterizzata da punteggi raddoppiati ad ogni gara. Lo storico tracciato di Hockenheim, lo stesso che incoronò Francesco Sini Campione 2014 della EuroV8 Series, ospiterà le SemiFinali in programma dal 20 al 22 settembre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Il Most Autodrom mette alla prova l’Alex Caffi Motorsport

Un weekend particolarmente impegnativo nella Nascar Whelen Euro Series 2019 per il team dell’ex F1 ...