Home » Rally » CIR » TARGA FLORIO NEL MIRINO DELLA ISLAND MOTORSPORT

TARGA FLORIO NEL MIRINO DELLA ISLAND MOTORSPORT

In lizza nella Coppa di zona, il portacolori romano Fabio Angelucci (Volkswagen Polo R5), sempre in coppia col fido Max Cambria, punta a bissare il successo conseguito nell’edizione 2019

Fervono i preparativi in casa Island Motorsport in vista di uno degli appuntamenti sportivi più sentiti dell’anno. La scuderia siciliana, infatti, sarà al fianco del portacolori Fabio Angelucci impegnato alla 104ª Targa Florio, terzo atto stagionale del Campionato Italiano Rally (CIR), in programma il prossimo fine settimana nel Palermitano. L’esperto pilota romano, tra gli iscritti del round della Coppa ACI Sport 8^ zona, sarà alla seconda esperienza in carriera sui leggendari tornanti madoniti dopo l’esordio dello scorso anno archiviato con un vero e proprio trionfo nel “Regionale”, con la Skoda Fabia R5 e in coppia con Giovanni Lo Neri. L’edizione 2020, invece, vedrà il driver capitolino al volante della Volkswagen Polo R5 messagli a disposizione dalla Step Five Motorsport e condivisa col fido Massimo Cambria, con l’obiettivo dichiarato di bissare il successo conseguito nel 2019. Per Angelucci, la partecipazione alla “corsa più antica del mondo” sarà la seconda fatica stagionale, dopo il più che confortante duplice debutto di luglio tanto al prestigioso Rally di Roma Capitale, valido per la serie europea, quanto con la vettura tedesca.

«Premesso che adoro gareggiare in Sicilia, torno con immenso piacere a disputare la Targa con l’intento di ripetere il risultato dell’anno passato» – ha raccontato Angelucci alla vigilia – «Stavolta lo farò con Max (il navigatore isolano Cambria ndr), al quale mi lega un’amicizia di lunga data augurandomi di regalagli una gran bella soddisfazione sulle strade ‘amiche’. Entrambi siamo reduci dal ‘Roma Capitale’, parentesi agonistica rivelatasi fondamentale per registrare i primi riscontri cronometrici, per macinare i primi chilometri con la Polo e per ‘cucirmela’ un po’ addosso. Un’auto che, per caratteristiche tecniche, ho trovato molto affine al mio stile di guida. Insomma, ritengo che via siano tutti i presupposti per far bene, speriamo».

La competizione, in scena sabato 12 settembre, si svolgerà lungo un percorso un po’ più ridotto rispetto a quello del CIR: sarà articolata, infatti, su sei prove speciali (Tribune, Targa e Scillato-Polizzi da ripetere due volte ciascuna). Palco di partenza e arrivo (senza pubblico, nel rispetto delle normative anti Covid-19), saranno allestiti presso il Mare Luna Village di Campofelice di Roccella.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Mercoledì 23 settembre la presentazione del Rally Due Valli 2020

Il Rally Due Valli 2020 si avvicina e non rinuncia alla consueta presentazione pre-gara. La ...