Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY | A Imola Francesca Raffaele può puntare al podio con la Hyundai

TCR ITALY | A Imola Francesca Raffaele può puntare al podio con la Hyundai

La diciottenne pilota di Crema è scesa dall’Audi per salire sulla vettura coreana con i colori del team Target Competition e a Monza ha siglato subito un quarto posto.


Francesca Raffaele è tornata nelle zone alte della classifica del TCR Italy: dopo un ottimo debutto sulla pista del Mugello, nel primo round della stagione, infatti, la giovane pilota di Crema, appena maggiorenne, non era riuscita ad essere altrettanto incisiva nei round successivi.

Così ha deciso di cambiare vettura. E nei test di Monza, la settimana prima del quinto round della stagione, l’abbiamo vista per la prima volta al volante di una Hyundai, con i colori del team Target Competition.

“Volevamo vedere se veramente la Hyundai è così prestazionale”, ci aveva detto Francesca tra il serio e il faceto.

“Abbiamo conosciuto il team Target e abbiamo provato a Cremona e poi a Monza, dove ho girato ad un secondo dal mio nuovo compagno di squadra Marco Pellegrini”, ci aveva spiegato la giovane pilota lombarda.


Poi c’è stato il round di Monza, dove Francesca ha dimostrato subito di essere a suo agio. Si è qualificata a metà classifica e in gara1 era risalita fino all’ottava posizione prima di essere coinvolta in un contatto che le ha fatto perdere posizioni.

“Pian piano sto prendendo il feeling giusto con la macchina. Gara1 non è andata benissimo, ero ottava quando un contatto mi ha messo a dura prova. Sono rimasta in pista ma ho perso un paio di posizioni. Non è stato facile, da dietro ho visto diversi incidenti…”, ci ha detto Francesca.

In gara2, invece, la Raffaele ha colto il suo miglior piazzamento stagionale con un bel quarto posto.

“Ho faticato molto, perché sono partita malissimo, ho perso un mucchio di posizioni al via e anche alla seconda variante, perché c’è stato un incidente. Ma non ho mai smesso di crederci e sono riuscita a risalire fino alla quarta piazza. Devo ancora imparare a conoscere a fondo la Hyundai, quindi spero che il feeling migliori ancora di più”.

Ti abbiamo vista più volte studiare la telemetria con il tuo nuovo compagno di squadra Marco Pellegrini. Ti dà una mano?


“Sì, mi sta aiutando molto e ho trovato velocemente il feeling con la macchina”.  

Non teme che potresti diventare una sua rivale pericolosa?

“Magari!” risponde schernendosi.

Che idea ti sei fatta del TCR Italy dopo queste prime gare?

“E’ un campionato veramente molto combattuto, e sono contenta di far parte del gruppo dei partenti!” conclude Francesca Raffaele.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY 2020 | Restituita a Jelmini la vittoria di Misano, Tavano su CUPRA è il campione 2020

La Corte Sportiva d’Appello ha revocato la squalifica di Felice Jelmini in gara1 a Misano. ...