TCR ITALY

TCR Italy e TCR DSG | Le classifiche dopo il primo round

Avanti Young con Tavano che segue a stretto giro.


La situazione dopo il primo round vede avanti Jack Young, con 80 punti. Il pilota di MM Motorsport però aveva già dichiarato che nel suo programma del 2022 non fosse prevista la partecipazione all’intero Campionato. Sebbene, dopo l’eccellente risultato, il giovane nord irlandese abbia espresso ai microfoni di ACI Sport TV la speranza di poter tornare a competere in altre gare del TCR Italy, ad ora Monza rimane una sua gara spot.

Questo conferisce virtualmente la leadership al secondo in classifica, il siracusano della Scuderia del Girasole by Cupra Racing, Salvatore Tavano, con 78pt conquistati tra qualifica, la 4^ piazza di gara 1 e la vittoria in gara 2. Terzo nella classifica dopo il primo round è Kevin Ceccon, con 72 punti. Il bergamasco dell’Aggressive Team Italia però non potrà essere della partita a Imola, nel prossimo appuntamento in calendario tra 2 settimane (6-8 maggio), per altri impegni, pertanto sarà forzato a giocarsi lo scarto e riprenderà il Campionato da Misano (2-5 giugno).

Segue poi Niels Langeveld del team Target, 4° con 54 punti, che dopo la prestazione eccellente sotto la pioggia in gara 1, era stato bloccato nell’ultima gara del weekend da un problema tecnico. Poi Ruben Volt, del team tutto estone ALM Motorsport, con 49 punti. Marco Iannotta, MM Motorsport, ha accumulato nel primo round 47 punti, validi per la 6^ posizione in classifica.

7° è Denis Babuin, sfortunato con la sua Audi RS3 LMS TCR di nuova generazione, dopo una fantastica qualifica, è rimasto fermo sulla griglia di gara 1 per problemi meccanici, ma ha parzialmente riscattato il suo primo fine settimana con una bella rimonta in gara 2. 8^ piazza per il francese all’esordio nel TCR Italy, Sylvain Pussier, con 36 punti. Completano la top 10 Carlo Tamburini, giovane sorpresa di MM Motorsport, e Antti Rammo di ALM Motorsport, con rispettivamente 31 e 26 punti.


NeL TCR DSG Mauro Trentin, con l’Audi DSG del team Elite, si presenterà a Imola da leader di classifica, seguito da Steven Giacon, Tecnodom Sport, e Giorgio Fantilli. Sabatino Di Mare (Scuderia Vesuvio), poi vincitore di gara 2, e Rodolfo Massaro (Elite Motorsport), P2 in gara 2, pagano lo scotto di essere usciti nella prima gara del weekend. I due avevano ingaggiato una durissima bagarre nelle difficili condizioni di gara, con una forte pioggia che, dapprima leggera, aveva ingannato tutti facendo optare per le gomme slick.

Il Calendario TCR Italy e TCR DSG

  • 8 maggio – Imola
  • 5 giugno – Misano
  • 17 luglio – Mugello
  • 4 settembre – Imola
  • 18 settembre – Vallelunga

Articoli correlati

Back to top button