Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY | Eric Brigliadori su Audi firma la vittoria in gara1 a Vallelunga

TCR ITALY | Eric Brigliadori su Audi firma la vittoria in gara1 a Vallelunga

Trionfo degli Under 25 nella classifica assoluta, con il secondo posto del diciassettenne kartista Alessandro Giardelli al debutto nell’automobilismo. Con un podio il campione in carica Salvatore Tavano su CUPRA mantiene la leadership del campionato. Michele Imberti vince fra le DSG dopo l’uscita di Eric Scalvini.

Gara1 del TCR Italy a Vallelunga ha offerto grande spettacolo fino all’ingresso della safety car determinato dalla brutta uscita di Eric Scalvini alla velocissima curva 3, con il pilota bresciano che ha impattato contro le barriere di pneumatici ad una velocità di circa 200 km/h, uscendo illeso, ma con la vettura completamente distrutta rimasta in mezzo alla pista. Mancavano pochi minuti allo scadere del tempo regolamentare, e per questo dopo qualche giro dietro alla safety car la gara è stata interrotta con bandiera rossa, assegnando comunque punteggio pieno.

Il vincitore è Eric Brigliadori, 20 anni, su Audi di BF Motorsport, che ha concretizzato nel migliore dei modi la pole position, e che è scattato subito bene al via, allungando al comando a suon di giri veloci. Per Brigliadori è la terza vittoria della stagione dopo la doppietta di Misano, e il giovane romagnolo si porta in seconda posizione in classifica tricolore, a 1 solo punto da Salvatore Tavano.

Secondo al traguardo Alessandro Giardelli, al suo primo podio: al volante della Honda di MM Motorsport, il diciassettenne rookie, che arriva dal kart, dove ha vinto anche un titolo italiano, è sempre rimasto in seconda posizione.

Podio per Salvatore Tavano, alle prese con i problemi ‘di gioventù’ della nuova CUPRA schierata dalla Scuderia del Girasole by CUPRA Racing, e che con uno scatto fulmineo ha sorpassato Felice Jelmini allo start ed è stato bravo a mantenere alle sue spalle la Hyundai del pilota lombardo, già vincitore in gara1 a Imola e che ha dovuto accontentarsi della quarta posizione.

Quarta piazza per Jacopo Guidetti, terzo degli Under25, sulla Honda di MM Motorsport, che ha preceduto Marco Pellegrini, sesto al traguardo dopo essere staccato dall’ottava casella in griglia sulla Hyunday del team Target Competition.

Anche Igor Stefanovski ha guadagnato posizioni, con la Hyundai curata da PMA Motorsport, sotto la tenda di Jelmini: il macedone era scattato dalla decima posizione in griglia dopo aver siglato l’ottavo tempo, per via della penalità di due posti rimediata durante le prove libere.

Ottava piazza per Max Mugelli: il forte pilota toscano finalmente torna nelle zone alte della classifica e sta pian piano risolvendo i problemi di freni e di gomme sulla Honda di MM Motorsport con la quale ha debuttato quest’anno.

Alle spalle di Mugelli si era piazzato Eric Scalvini, primo delle TCR DSG con la CUPRA della Scuderia del Girasole, impegnato a difendersi da Michele Imberti, sulla CUPRA di Elite Competizioni, suo diretto rivale in classifica di campionato.

Al nono giro però, Scalvini è uscito violentemente ai Cimini e ha impattato contro le barriere innescando l’ingresso della safety car e poi la bandiera rossa.

Decima posizione per Andrea Argenti con l’Opel Astra, bravo a riportarsi davanti alla Hyundai di Mauro Guastamacchia dopo una bella bagarre. Alle loro spalle Alessio Caiola, su Honda di MM Motorsport e  Francesca Raffaele, su Audi di BF Motorsport, che con una digressione nell’erba è riuscita ad evitare l’uscita di Scalvini.

Di poco fuori dalla zona punti Nicola Guida, al debutto sulla CUPRA sequenziale della Scuderia del Girasole; ventiduesimo Federico Paolino su Honda, mentre Simone Pellegrinelli su CUPRA e Ettore Carminati su Hyundai hanno concluso la loro gara anzitempo.

Fra le TCR DSG, dopo l’uscita del leader Eric Scalvini vittoria per Michele Imberti, davanti a Francesco Savoia, su Audi di XEO Group, che però viene penalizzato di 10′ a fine gara. Massimiliano Pezzuto sulla Volkswagen Golf eredita la seconda piazza davanti a Matteo Poloni su Audi.

Quarta piazza per Raffaele Gurrieri su CUPRA della Scuderia del Girasole, con Carlotta Fedeli su Golf quinta, a precedere la Golf di Riccardo Romagnoli, l’Audi di Francesco Savoia e la Golf Daniele Cappellari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY | PRIMO PODIO STAGIONALE PER JACOPO GUIDETTI

Sul circuito di Vallelunga, il giovane talento lombardo porta la sua Honda Civic sul terzo ...