Home » Pista » TCR ITALY » TCR Italy: HC Racing Division al debutto con Oliva

TCR Italy: HC Racing Division al debutto con Oliva

La squadra di Alessio Canonico sarà al via con un’Audi RS3 DSG affidata a Gaetano Nino Oliva, un neofita della trazione anteriore. Positivi i primi test a Vallelunga. L’obiettivo è il titolo Rookie.

La griglia di partenza del TCR Italy quest’anno vedrà al via anche l’HC Racing Division, la nuova compagine guidata da Alessio Canonico, al debutto nelle vesti di team-principal.

Si tratterà di un doppio esordio, considerando che anche il pilota è un neofita nel TCR e delle vetture a trazione anteriore in generale: al volante dell’Audi RS3 DSG ci sarà infatti Gaetano Nino Oliva, un pilota che arriva dal mondo dei prototipi.

“Il nostro obiettivo è vincere nel Trofeo Rookie”, dichiara senza mezzi termini Alessio Canonico. “Il nostro pilota proviene dai prototipi e non ha alcuna esperienza sulle TCR. I primi passi li ha compiuti pochi giorni fa, in una giornata di test che abbiamo svolto a Vallelunga”.

Anche il team è al debutto. Com’è nata l’idea e quali saranno gli impegni nel TCR quest’anno?

“Io ho lavorato per quindici anni come direttore sportivo di Autosport Sorrento, realtà impegnata nei prototipi. L’anno scorso, affascinato dal nuovo campionato italiano TCR DSG Endurance, ho deciso di creare questo team e di lanciarmi in quest’avventura. Saremo presenti nel TCR Italy con l’Audi DSG e Oliva e anche nel campionato TCR DSG Endurance con un altro equipaggio”.

Cosa significa HC?

“Sono le iniziali di Huge Competition, che in italiano significa ‘competizione immensa’. Ma abbiamo preferito scriverlo puntato per non sembrare esagerati…”

Gaetano Oliva: debuttante sprint

Nato 34 anni fa a San Marzano sul Sarno, Gaetano Nino Oliva è imprenditore nel settore delle conserve di pomodoro, nell’azienda di famiglia SICA. La sua avventura nel motorsport è iniziata sei anni fa.

“Ho corso con le Radical e le CN2, nei prototipi, e poi in Belgio, nel campionato Ligier. Nei test di Vallelunga ho guidato una TCR per la prima volta”, racconta Nino.

“Ho avuto una sensazione ottima, è una bella macchina, divertente e prestante. Ho fatto ottimi tempi sia con gomme nuove che con gomme usate, anche qualche decimo al di sotto delle medie degli anni precedenti”, spiega Nino, riferendosi ai test dello scorso fine settimana.

“Il team ha fatto davvero un ottimo lavoro e siamo stati agevolati dal fatto di avere nei test con noi Simone Patrinicola, e Massimiliano e Nicolò Pezzuto, padre e figlio, che l’anno passato hanno corso con una Golf TCR. Arrivare in due giorni ad avvicinare i loro tempi è stata una bella soddisfazione”.

Parteciperai tutto il campionato?

“Punto a esserci in tutte le gare, impegni di lavoro permettendo. Al primo round di Monza, il 16 maggio, festeggerò anche il mio compleanno”.

E siamo pronti a scommettere che per quell’occasione Nino Oliva punterà a farsi un bel regalo.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY | PRIMO PODIO STAGIONALE PER JACOPO GUIDETTI

Sul circuito di Vallelunga, il giovane talento lombardo porta la sua Honda Civic sul terzo ...