Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY: Il rush finale è da domani a Vallelunga. E l’ingresso è gratuito anche nel paddock

TCR ITALY: Il rush finale è da domani a Vallelunga. E l’ingresso è gratuito anche nel paddock

Sulla pista romana intitolata a Piero Taruffi il Campionato Italiano riservato alle Turismo due litri turbo a trazione anteriore apre un finale incandescente con Salvatore Tavano (Cupra) lanciatissimo alla conquista del titolo tricolore davanti al compagno di squadra Matteo Greco in corsa anche per il Trofeo Nazionale DSG dove svetta Giovanni Altoè (Audi Pit Lane). L’appuntamento in pista con ingresso gratuito anche nel paddock grazie alla promozione Acisport è da domani con le prove libere alle 15.25 ed alle 18.15.

Il sesto e penultimo round stagionale del TCR Italy, di scena da domani nell’autodromo di Vallelunga, è di quelli incandescenti. Perché, se già le gare riservano uno spettacolo agonistico emozionante, la bagarre attesa sulla pista romana intitolata a Piero Taruffi sarà sovralimentata dalla lotta in atto per il prestigioso titolo tricolore.

Salvatore Tavano e la Cupra TCR di Seat Motorsport Italia, grazie a 2 vittorie e 5 podi sulle 10 gare finora disputate, svettano nella classifica di Campionato Italiano davanti all’altro portacolori del brand spagnolo Matteo Greco a -32 punti ed ora sulla vettura gemella dotata di cambio di serie DSG.

Ma a rendere palpitante la sfida è una concorrenza chiamata ad un ultimo assalto, indispensabile a preservare aperte le chance di conquista fino all’ultimo round del 7 ottobre a Monza.

Il più determinato è Luigi Ferrara che, dopo aver detenuto in avvio di stagione la leadership di Campionato sulla Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris di V-Action, ha dovuto cedere il passo per gli ultimi due round a secco di punti, come ad Imola dove è stato fermato da due penalizzazioni in gara.

Se il pilota barese non intende affatto mollare a 40,5 lunghezze dalla vetta, le motivazioni non mancano neanche al campione in carica, Nicola Baldan che segue a -54 e che dopo il pauroso incidente nelle qualifiche di Imola è pronto per il rientro in pista al volante della Hyundai dell’ungherese M1RA.

Al quinto e sesto posto alle spalle del pilota veneto seguono invece Enrico Bettera, vincitore di gara 1 nello scorso round sulla Audi RS3 Lms di Pit Lane Competizioni e l’austriaco Jürgen Schmarl, sempre protagonista della Top-5 di gara sulla Honda Civic FK2 di Target Competition.

La bagarre per la Top-10 in gara, così come nella classifica tricolore, è invece guidata da Andrea Larini, settimo con la Cupra di Pit Lane Competizioni e davanti ad Eric Scalvini, leader della classifica Under 25 ed alla ricerca del primo successo dopo il forfait di Imola al volante della Hyundai di BRC Racing Team danneggiatasi nel contatto con Baldan.

Max Mugelli, nono sulla Honda Civic in versione FK7 di MM Motorsport, è pronto ad un finale di stagione d’attacco dopo essersi imposto nella lotta per le posizioni da podio negli ultimi round, mentre Marco Pellegrini, che chiude la Top-10 tricolore, debutterà al volante della Hyundai i30 N di Target Competition dopo aver finora guidato la Civic della stessa squadra sudtirolese.

Sempre su una Hyundai, nei colori però di BRC Racing Team, Federico Paolino vuole continuare un finale di stagione in crescendo, così come Andrea Argenti e Nello Nataloni, pronti alla sfida sulla pista di casa al volante delle due Opel Astra curate dalla South Italy Racing Team ed il portoghese César Machado per l’occasione da solo in gara sulla Civic di Target Competition divisa finora con il connazionale José Rodrigues.

Grande attesa infine per il debutto in Campionato di Kevin Ceccon. Dopo una carriera sulle monoposto di Formula Tre, AutoGP, GP3 e GP2 ed il Rookie Test sulla Toro Rosso di Formula Uno, il giovane pilota bergamasco sarà alla sua seconda gara di categoria al volante della Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris del Team Mulsanne guidata per la prima volta nella prova slovacca del Mondiale WTCR.

Nel Trofeo Nazionale DSG, il capoclassifica Giovanni Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane) tenta invece la volata sulle Cupra di Francesco Savoia, balzato al secondo posto in campionato nei colori Gretaracing, Max Gagliano e Matteo Greco sulle vetture di Seat Motorsport Italia e gli austriaci Peter Gross e Günter Benninger sulle vetture della Wimmer Werk Motorsport. Rientrano in campionato nei colori della BF Motorsport Alessando Thellung e Daniele Verrocchio, quest’ultimo in coppia con Andrea Mosca, lo scorso anno impegnato saltuariamente con la Giulietta della Bacci Romano e la Civic di MM.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Nicola Baldan torna in pista a Vallelunga e raddoppia: TCR Europe a Monza!

Il Campione in carica del TCR Italy di nuovo al via con il team M1RA. ...