Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY, Imola | Jelmini su Hyundai firma le prime libere
TCR ITALY, Imola | Jelmini su Hyundai firma le prime libere

TCR ITALY, Imola | Jelmini su Hyundai firma le prime libere

Sul bagnato, due Hyundai davanti a tutti con Reduzzi secondo. Terza la CUPRA del campione europeo Mikel Azcona. Romagnoli su Golf primo delle TCR DSG.


Il TCR Italy alza sempre di più il livello di competitività: a confermarlo, il primo turno di prove libere dell’ultimo round della stagione, in scena questo weekend a Imola. La sessione si è disputata su asfalto bagnato, dopo la pioggia abbondante del mattino, ma i piloti sono scesi in pista con il coltello fra i denti e decisi a dare il meglio anche in queste condizioni, che difficilmente ritroveranno durante le prossime prove e anche nelle due gare. Le previsioni meteo, infatti, lasciano sperare per l’asciutto già nel secondo turno di prove libere questo pomeriggio e anche per le qualifiche e gara1 di domani – sabato -, nonché per gara2 domenica.

Alla fine della prima sessione di prove libere, a svettare in cima alla tabella dei tempi è Felice Jelmini sulla Hyundai, che rifila più di mezzo secondo al primo degli inseguitori, il rallista Damiano Reduzzi, compagno di marca, ma con i colori del team WRT Trico.

Terzo tempo per un protagonista d’eccezione di questo appuntamento sul Santerno: lo spagnolo Mikel Azcona, campione del TCR Europe 2018, al via con la Leon Competicion della Scuderia del Girasole by CUPRA Racing.

Quarto crono, proprio sul finire della sessione, per Marco Pellegrini, su Hyundai del team Target.


La prima Honda è al quinto posto, con Jacopo Guidetti, che precede il suo compagno di squadra nel team MM Motorsport Jonathan Giacon, autore di una splendida doppietta a Monza.

Il leader della classifica provvisoria, Eric Brigliadori, chiude al settimo posto con l’Audi di BF Motorsport, davanti alla CUPRA del campione in carica Salvatore Tavano: portacolori della Scuderia del Girasole sigla l’ottavo tempo.

A completare la top ten, il macedone Igor Stefanovski, nono su Hyundai, e la diciottenne Francesca Raffaele, sulla Hyundai del Team Target.

Undicesimo crono per il russo Ibrahim Akhmadov su Honda, che precede Evgenii Leonov su CUPRA.

Il campione del TCR Italy 2017 Nicola Baldan sigla il tredicesimo tempo davanti alla Opel di Andrea Argenti e alla CUPRA della Scuderia del Girasole di Federico Paolino.


Fra le TCR DSG, prima posizione per Riccardo Romagnoli su Volkswagen Golf DSG, che precede la CUPRA sequenziale di Simone Pellegrinelli.

Seconda posizione fra le DSG per l’Audi di Matteo Poloni, che precede il leader della classifica provvisoria Michele Imberti, su CUPRA di Elite Motorsport.

Ventesimo crono per l’imprenditore romano Nicola Guida, sulla CUPRA sequenziale della Scuderia del Girasole.

I piloti del TCR Italy torneranno in pista questo pomeriggio alle 15.25 per il secondo turno di prove libere.

Le qualifiche invece sono in programma per domani, sabato 21 novembre, alle 11:35.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY 2020 | Restituita a Jelmini la vittoria di Misano, Tavano su CUPRA è il campione 2020

TCR ITALY 2020 | Restituita a Jelmini la vittoria di Misano, Tavano su CUPRA è il campione 2020

La Corte Sportiva d’Appello ha revocato la squalifica di Felice Jelmini in gara1 a Misano. ...