TCR ITALY

TCR ITALY | IN 32 A CONTENDERSI IL PRIMO ROUND DI MONZA

Al via il primo weekend della stagione 2022, dal rettifilo di Monza, parte l’assalto al tricolore


Si parte! Questo fine settimana al via la stagione del TCR Italy e TCR DSG 2022 dal rettifilo dell’iconico circuito lombardo. Saranno in 32 a scendere in pista per contendersi il primo round del Campionato italiano di ACI Sport dedicato alle Turismo 2.0 litri Turbo a trazione anteriore. Non sarà presente il detentore del titolo, il finlandese Antti Buri, che nella scorsa edizione aveva portato al successo il team Target. Il team schiera questa volta un trio inedito: Niels Langveld su Hyundai Elantra N TCR, pilota olandese dal grande curriculum, già noto nel mondo TCR; Francesca Raffaele, unica pilota donna della partita a Monza, torna a gareggiare nel tricolore dopo un periodo di stop e sarà nell’abitacolo di una Hyundai i30 N TCR; stessa vettura, poi, anche per Cesare Brusa,  all’esordio nel TCR Italy.

A scattare nelle due gare del weekend il vice Campione 2021, Kevin Ceccon, di nuovo porta colori dell’Aggressive Team Italia, cercherà di bissare la stagione superlativa che lo aveva portato a un soffio dalla vittoria, su una nuova Hyundai Elantra N TCR. Suo compagno di team a Monza sarà Edoardo Cappello, su Hyundai i30 N TCR, anche il suo è un nome non nuovo al TCR Italy.

Presente anche la Scuderia del Girasole by Cupra Racing, che schiera 3 Cupra Leon Competicion, assegnandole a un trio già rodato: l’immancabile Salvatore Tavano, titolatissimo pilota siracusano che ha legato a doppio filo il proprio nome alla serie Turismo tricolore con una lunga serie di vittorie, di nuovo vicino al successo nel 2021; Raffaele Gurrieri e Federico Paolino saranno gli altri 2 piloti che rappresenteranno la scuderia di patron Bernasconi.

Conferme e novità nel primo ACI Racing Weekend di stagione, sul fronte dei nuovi arrivi da segnalare l’esordio assoluto della Fiat Tipo TCR di Tecnodom Sport, omologata e pronta ad affrontare le insidiose curve monzesi. Conduttore in pista sarà Jonathan Giacon. Novità anche per il Campione in carica nel TCR DSG, Denis Babuin, che sarà quest’anno a competere nel sequenziale con l’Audi RS3 LMS TCR. Stessa vettura anche per Matteo Poloni, che rappresenterà i colori di BF Motorsport, scuderia di casa Brigliadori.


Hyundai i30 N TCR invece per Damiano Reduzzi, che ritorna nel TCR Italy, dopo l’esperienza nell’europeo, e competerà per il titolo nella stagione 2022, riprendendo da dove aveva lasciato, con l’ottimo piazzamento nell’assoluto due anni fa. Identica vettura per Ettore Carminati, che ha deciso di raddoppiare nel TCR Italy e puntare sul giovane Michele Imberti come compagno di scuderia.

Poi MM Motorsport, a Monza con 3 Honda Civic FK7 H70, una a Marco Iannotta, conferma al volante per il team dall’anno passato; poi Carlo Tamburini, giovanissimo con il supporto della MM Driver Academy; infine il team bergamasco riporta nel Tempio della Velocità il nord irlandese Jack Young, importante protagonista del TCR Europe che riconferma l’interesse internazionale nei confronti della serie tricolore.

Ulteriori conferme in tal senso sono l’esordio di Sylvain Pussier, su Cupra Leon Competicion, oltre alla presenza dei due piloti francesi del team Clairet SportGilles Colombani su Cupra Leon Competicion e Stephane Ventaja su Audi RMS 3 LMS.
Poi il team tutto estone, ALM Motorsport, con Mattias VahtelRuben Volt e Antti Rammo su Honda Civic FK7 H70. Al via del Campionato anche il team spagnolo Auto Club RC2 Valles, con 3 Cupra Leon Competicion per Rubén e Felipé Fernàndez Gil e Sergio Lopéz Bolotin. Dalla Repubblica Ceca il team K2 Engine partecipa con il pilota di casa Kouril jr. Dusan su Hyundai i30 N TCR.

Lotta a 5 invece nel TCR DSG nella prima di Monza: 2 Cupra TCR DSG e 3 vetture della casa di Ingolstadt a fronteggiarsi in pista. Su Cupra elaborata da DMP Motors per Scuderia Vesuvio Sabatino Di Mare, poi il veterano Giorgio Fantilli. 2 delle Audi presenti sono invece di Elite Motorsport, una a Rodolfo Massaro, l’altra a Mauro Trentin; la terza è quella di Steven Giacon, fratello di Jonathan, che corre con i colori di Tecnodom Sport.

Articoli correlati

Back to top button