Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY | Mauro Guastamacchia al via con la Hyundai del Team Aggressive Italia
Team Aggressive Italia

TCR ITALY | Mauro Guastamacchia al via con la Hyundai del Team Aggressive Italia

Continua ad arricchirsi il parco partenti del TCR Italy. “L’obiettivo è concludere fra i primi 3: abbiamo il potenziale per farlo”, annuncia il pilota pavese.

Il TCR Italy 2020 si preannuncia sempre più una sfida ad alto livello, con tante new entry. In griglia di partenza quest’anno ci sarà anche la Hyundai del team Aggressive Italia, con Mauro Guastamacchia nel duplice ruolo di team manager e pilota.

Un primo ‘assaggio’ del campionato tricolore Guastamacchia lo ha già fatto due stagioni fa, scendendo in pista al volante di una Honda di MM Motorsport nelle gare di Imola e Monza.

“E non andò neanche male per essere un debutto, perché a Imola in gara2 mi piazzai ottavo”, ricorda il pilota pavese.

Adesso però cambia tutto: macchina e squadra.

“Abbiamo scelto la Hyundai perché è ancora attuale, è la macchina che ha vinto il TCR mondiale e l’europeo. Trovo che sia supercompetitiva, costruita con un’ingegnosità maniacale, e la gestione dei ricambi offre un buon rapporto qualità-prezzo”, spiega Guastamacchia.

Con questa macchina hai già esordito: com’è il feeling?

“Ottimo: ho partecipato all’ultimo round della SuperCup a Magione lo scorso ottobre, e in gara1 sono arrivato terzo perché avevo piegato un sostegno della convergenza, mentre gara2 l’ho vinta, davanti alla Honda, dandogli un distacco di 19 secondi in 25 minuti di gara”, dichiara Guastamacchia con orgoglio.

“Poi ho fatto qualche test Cervesina e Cremona, ma sono già pronto per tornare in pista appena si potrà”, aggiunge.

L’esperienza agonistica in pista di Mauro Guastamacchia è tutta con le ruote coperte, ma con la trazione anteriore ha debuttato soltanto due anni fa.

“Ho iniziato a correre nel 2013, con le Legends Cars”, racconta. “Poi sono passato alle Lotus, schierando anche altre due macchine con il mio team, e nel 2015 sono arrivato secondo. Due anni fa ho cominciato a provare le TCR: prima l’Alfa Romeo Giulietta al Tazio Nuvolari, poi la Honda, con la quale ho corso anche lo scorso anno nelle prime gare di Coppa Italia”.

Quali sono le tue piste preferite?

“Misano e Imola. Monza invece è quella che mi piace meno, anche se in passato ci ho anche vinto”.

Qual è il tuo obiettivo di quest’anno?

“Fare bene. Vincere è chiaramente l’obiettivo di tutti, però mi piacerebbe piazzarmi fra i primi tre del campionato. Abbiamo il potenziale per farlo”, conclude Guastamacchia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY | PRIMO PODIO STAGIONALE PER JACOPO GUIDETTI

Sul circuito di Vallelunga, il giovane talento lombardo porta la sua Honda Civic sul terzo ...