Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY: Max Mugelli e Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport, che emozione la vittoria a Vallelunga

TCR ITALY: Max Mugelli e Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport, che emozione la vittoria a Vallelunga

La tappa romana di TCR Italy ha celebrato il primo successo di categoria per il pilota toscano e la prima stagionale per la Alfa Romeo. I commenti dei protagonisti.

Sarà stato per quella tribuna tornata stracolma come negli anni del Superturismo.

Per quel marchio che ha uno scudo che punta l’asfalto esattamente come cento anni fa e che continua a far palpitare gli appassionati di tutto il mondo.

Sarà stato per una stagione che fino a quel momento gli ha riservato più di un boccone amaro.

Ma la vittoria conquistata in gara 1 a Vallelunga da Max Mugelli e dalla Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport rientra a pieno titolo tra i momenti più intensi della stagione.

La celebrazione di un successo, ma anche la restituzione visiva di quella che avrebbe potuto essere l’annata di gare per il pilota toscano e per l’Alfa Romeo.

Una serie di episodi gli ha impedito di presentarsi nel gruppo di testa lanciato al rush finale per il titolo, ma la prima vittoria nella categoria per Mugelli e la prima stagionale per la Giulietta è finalmente arrivata e si può gioire.

“Finalmente mi sono tolto un gran peso – ha commentato Mugelli – Erano tre anni che cercavo la vittoria nella serie tricolore, tanti podi ma mai il gradino più alto. Alla fine è arrivato e meritato. Dedico questa vittoria a me stesso per la tenacia nel volerla conquistare, alla mia famiglia, a tutti gli amici e tifosi che in questi anni mi hanno fatto sentire il loro affetto anche nei momenti più difficili.  Un ringraziamento anche al team PRS per avermi messo a disposizione una vettura veloce e affidabile in grado di competere per il gradino più alto del podio. Non è stata una gara facile all’inizio, perché avevamo scelto una strategia che sapevo mi avrebbe messo in leggera difficoltà nei primi giri per la gestione dei pneumatici, ma che avrebbe premiato alla distanza. Sono partito bene dalla pole position, ma Bettera è riuscito a superarmi con una bella manovra all’esterno dei Cimini. L’Audi era partita con gomme nuove a differenza di noi che avevamo gomme usate dalla qualifica, quindi nei primi giri ha sfruttato il maggior grip ma poi, quando ha avuto il drop di prestazione, le mie invece sono andate a regime per cui mi sono rifatto sotto. Tornato al comando, ho iniziato a girare su un passo che per i miei avversari era insostenibile, tanto da essere da metà gara in poi pilota più veloce in pista. E poi finalmente la bandiera a scacchi! L’ultimo giro con 5 secondi di vantaggio sembrava non finire mai! Vincere con una Alfa Romeo di fronte al pubblico di Vallelunga mi ha reso orgoglioso: quando ho superato l’Audi e ho tagliato il traguardo per primo c’è stato un vero e proprio boato! Da brividi! Un weekend comunque da incorniciare, vivendo e facendo vivere emozioni uniche”.

“Questa vittoria ci voleva – ha dichiarato Oriano Agostini, Team Principal di PRS Motorsport – fino a questo momento per diversi motivi non avevamo ancora avuto la possibilità di sfruttare appieno tutto il nostro potenziale ed è stato fantastico poter lottare per la vittoria ad armi pari con avversari di grande valore. Fin dalle prove libere tutto ha girato per il verso giusto e Max Mugelli da grande professionista ha saputo sfruttare al meglio tutte le qualità della nostra Alfa Romeo Giulietta. In Gara 1 è stato davvero perfetto nel gestire la corsa nel migliore dei modi. Peccato per Gara 2, ma le corse sono anche questo”.

Grande soddisfazione per la vittoria tricolore anche dalla Romeo Ferraris.

“Finora il team ed il pilota hanno avuto un bel po’ di sfortune tra incidenti e inconvenienti tecnici – ha commentato Michela Cerruti, Operations Manager della Casa di Opera – Però è stata una stagione dove si vedeva il potenziale e si era visto più volte. Poi però non era stato possibile ottenere risultati. Finalmente ci sono riusciti e credo che la soddisfazione sia stata tanta anche perché arrivata a fine stagione. Una vittoria che ripaga di tutti gli sforzi e che credo sia di grande motivazione in vista dell’ultimo round di Monza. A Mugelli e alla PRS Motorsport vanno perciò tutti i nostri complimenti e spero davvero che possano chiudere in bellezza la stagione”.

Il prossimo appuntamento è ora al weekend del 20 ottobre a Monza, per il gran finale sulla pista del Gran Premio d’Italia di Formula Uno.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Team Aggressive Italia

TCR ITALY | Mauro Guastamacchia al via con la Hyundai del Team Aggressive Italia

Continua ad arricchirsi il parco partenti del TCR Italy. “L’obiettivo è concludere fra i primi ...