Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY: PER CARMINATI UN BUON PRIMO ROUND

TCR ITALY: PER CARMINATI UN BUON PRIMO ROUND

Al Mugello, doppio piazzamento incoraggiante per il bergamasco, che cementa il feeling con la sua nuova Hyundai I30 N e rilancia il prossimo appuntamento sul circuito Marco Simoncelli.

Un percorso di affinamento personale, che passa in questa fase dall’aumento della quota feeling con la sua nuova Hyundai I30N, una vettura più complessa e potenzialmente prestazionale rispetto alla Civic di precedente generazione, che guidava fino alla scorsa stagione.

Ettore Carminati, proprietario del team con cui corre ed ex pilota di velocità su due ruote, guarda con soddisfazione allo score scaturito dalla doppia gara del Mugello del week end scorso: settima piazza finale in gara-1 e quarta posizione in gara-2. In considerazione dei pochi km ad oggi percorsi su una vettura per lui ancora da scoprire, il risultato è senz’altro positivo. L’analisi del pilota lombardo è schietta e lucida: Sono soddisfatto, per via del fatto che la mia nuova vettura sia più professionale rispetto a quella che guidavo in precedenza e che quindi richieda un diverso approccio. Mentre nel T3 risultavo il più veloce, nel settore della Casanova Savelli non ero ancora veloce e fluido come avrei dovuto. Devo migliorare le mie prestazioni, gara dopo gara crescerò. A Misano sarò allo start.

Anche per Ettore Carminati, sono arrivate ottime notizie da un componente tecnico decisivo per le performances: Nessun calo di mordente con le pasticche Pagid e i dischi Alcon forniti dalla Maxicar Racing, tutt’altro. Finchè pesti quest’impianto risponde sempre alla grande e senza flessione alcuna in tutto l’arco della gara. Ottimo riscontro, davvero.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY | PRIMO PODIO STAGIONALE PER JACOPO GUIDETTI

Sul circuito di Vallelunga, il giovane talento lombardo porta la sua Honda Civic sul terzo ...