Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY: PRS MOTORSPORT AL VIA SU ALFA ROMEO GIULIETTA TCR

TCR ITALY: PRS MOTORSPORT AL VIA SU ALFA ROMEO GIULIETTA TCR

Il team principal della squadra romagnola annuncia il programma tricolore tutto in Alfa Romeo. E le Giulietta by Romeo Ferraris potrebbero presto diventare due.

Non può esserci Campionato Italiano Turismo senza l’Alfa Romeo ed a volerlo subito affermare nel TCR Italy ci ha pensato Oriano Agostini.

Per il programma che segna il ritorno all’impegno in pista della pluripremiata PRS Motorsport, il team principal romagnolo ha infatti scelto la Giulietta by Romeo Ferraris.

“La scelta della vettura è stata ponderata con cura – ha dichiarato Agostini – le opzioni erano diverse e le abbiamo analizzate tutte. Ma la Giulietta è stata quella che più ci ha convinto. Sia per quello che abbiamo visto lo scorso anno, tanto in Italia quanto nel Mondiale, sia per il fatto di poter contare sul supporto diretto della Romeo Ferraris che ha pensato e realizzato il progetto. La scelta del Campionato è poi stata immediata. Il TCR Italy si è dimostrato un Campionato di altissimo livello, forse il più bello visto lo scorso anno anche sulla scena internazionale di categoria. Siamo perciò felici di misurarci in questa sfida. Presto annunceremo il primo pilota e stiamo valutando anche l’impegno di una seconda vettura. Il programma principale sarà quello tricolore, ma non escludiamo alcune apparizioni nel TCR Europe”.

“Sono particolarmente contenta per questo accordo trovato con Oriano e il suo Team – ha commentato Michela Cerruti – Operations Manager della Romeo Ferraris – perché l’impegno nel TCR Italy rimane fra le priorità della Romeo Ferraris. Siamo certi che la Giulietta TCR affidata al Team PSR potrà lottare per il titolo così come avvenuto l’anno scorso”.

Il profilo di PRS Motorsport

È una strada piena di successi quella attraversata nelle corse da PRS Motorsport. Un viaggio che negli ultimi 30 anni ha conosciuto una sequenza lunghissima di vittorie. A partire dai Rally come nel Campionato Fiat Uno Turbo (con Bertolini – Cenci ed Ameglio – Marinotto firma il podio nelle edizioni 1988 e 1990) o nel Trofeo Tradizione Terra (con Ottaviani – Castellani su Ford Escort Cosworth RS vince il gruppo N nel 1994). Ma soprattutto in pista con la prima uscita tricolore nel 1993, nel Campionato Italiano Velocità Turismo dove è primo di classe A4 con Gianni Ognio su Toyota Corolla. E poi con una presenza stabile nei monomarca come la Saxo Cup dove nel 1999 impone addirittura l’intera Top-3 con Luigi De Luca, Matteo Milani ed Andrea Pedrini. Come l’Alfa Romeo 147 Cup ed European Alfa Challenge dove domina incontrastata dal 2004 al 2007 con Simone Iacone, Eoin Murray, Luis Villamil ed Antonio Chacon. Prima di dedicarsi quasi esclusivamente all’organizzazione c’è pure il tempo di firmare l’edizione 2010 della Leon Supercopa ancora con Iacone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

TCR ITALY – Mugello, Qualifica. Klim Gavrilov è il più veloce, ma la pole position è di Enrico Bettera

Il russo di VRC Team detta il ritmo, ma parte decimo per la penalizzazione rimediata ...