Home » Pista » TCR ITALY » TCR ITALY | Stefanovski su Hyundai vince gara2 a Vallelunga

TCR ITALY | Stefanovski su Hyundai vince gara2 a Vallelunga

Alessandro Giardelli su Honda di MM Motorsport replica il secondo posto di ieri. Podio per il compagno di squadra Jacopo Guidetti, dopo la penalità inflitta a Brigliadori. Michele Imberti primo delle DGS.

Prima vittoria stagionale per Igor Stefanovski che si impone nella gara2 del TCR Italy a Vallelunga. Una gara dominata dal primo all’ultimo giro dal pilota macedone che, partito al palo per via dell’inversione dei primi otto qualificati, mette in riga tutti a suon di giri veloci e taglia per primo il traguardo al termine di una gara che non lo ha mai visto in discussione.

Alle sue spalle si è piazzata la Honda di Alessandro Giardelli, bravo a risalire dalla settima casella in griglia, e che sul traguardo ha preceduto Eric Brigliadori, penalizzato però di 25 secondi per un contatto di gara con Max Mugelli, e quindi decimo nella classifica di gara.

A ereditare il terzo gradino del podio è Jacopo Guidetti, anche lui su Honda del team MM Motorsport e bravo a difendersi fino all’ultimo dagli attacchi di un aggressivo Marco Pellegrini sulla Hyundai del Team Target, quarto.

Quinta posiione per Ettore Carminati sulla Hyundai autogestita, che si piazza davanti a Michele Imberti, sesto e primo delle TCR DSG con la CUPRA di Elite Competizioni. Alle sue spalle settima piazza per la new entry Alessio Caiola, su Honda di MM Motorsport, con Mauro Guastamacchia in ottava posizione piazza sulla Hyundai autogestita, e Simone Pellegrinelli nono sulla Cupra Leon Competicion della Scuderia del Girasole. Decimo Eric Brigliadori, dopo la penalità, che però passa al comando del TCR Italy.

Di poco fuori dalla top ten Massimiliano Pezzuto su Golf, secondo delle DSG,  che precede Riccardo Romagnoli, terzo delle vetture con cambio non sequenziale. Tredicesimo Matteo Poloni su Audi DSG con Federico Paolino su Honda ultimo pilota a punti, precedendo Raffaele Gurrieri su CUPRA DSG, Nicola Guida su CUPRA sequenziale e Daniele Cappellari su Golf DSG.

Una gara e eliminazione, dove il primo ad uscire è il leader della classifica di campionato Salvatore Tavano, su CUPRA, per un’incomprensione con il compagno di squadra Simone Pellegrinelli.

Ritirato anche Felice Jelmini, che fora dopo un contatto con Alessandro Giardelli e rimane pericolosamente in mezzo alla pista.

Ritiro anche per Max Mugelli, a lungo in terza posizione alle spalle di Guidetti e poi secondo quando è stato centrato da Brigliadori.

Non sono riusciti ad arrivare al traguardo neanche Andrea Argenti, Francesca Raffaele e Carlotta Fedeli, per un contatto con il marito Federico Paolino.

LA LOTTA PER LE PRIME POSIIONI

Grande partenza di Stefanovski che mantiene la prima posizione tenendo alle spalle le Honda di Guidetti e Mugelli.

Aggressivo Brigliadori che rimonta dall’ottava posizione e si porta in quarta piazza alle spalle di Mugelli con cui va a contatto compromettendo di fatto la gara di entrambi.

Alle spalle del leader Stefanovski resiste Guidetti con Giardelli che si fa sempre più intraprendente, desideroso di bissare il grande risultato di gara1 che l’ha visto per la prima volta in carriera sul podio.

Quando mancano 8 minuti e mezzo più un giro alla fine, Giardelli si prende il secondo posto dopo un bel botta e risposta col compagno di squadra Guidetti che deve guardarsi le spalle anche da Brigliadori. Quest’ultimo rinviene veloce alle sue spalle e lo passa al dodicesimo giro, poi le posizioni di testa rimarranno cristallizzate fino al traguardo e solo la penalità inflitta a Brigliadori andrà a modificare la classifica finale di gara2.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TCR ITALY | MONZA PRONTA PER IL QUINTO ROUND

Molti team oggi sono scesi in pista per un test sul circuito brianzolo in vista ...