CIS

TEMPO DI RINGRAZIAMENTI PER FABIO EMANUELE

Il fresco vincitore del settimo scudetto slalom tributa i suoi meccanici ed i suoi partner tecnici, preziosi alleati nel mantenimento della competitività nella feroce arena del campionato italiano. Nomi e dettagli. 


Nessuna vittoria può arrivare senza un progetto di base sano, un pilota di valore e dei meccanici che sappiano come decifrare le varie situazioni di gara. Dati acquisiti e tutto sommato ovvi. 

Ma niente valorizza questa imprescindibile miscellanea di elementi, quanto dei partner tecnici di riferimento.

TEMPO DI RINGRAZIAMENTI PER FABIO EMANUELE

Le parole di Fabio Emanuele: “È stato un campionato durissimo, vinto all’ultimo colpo di reni contro avversari ogni anno più forti. Non avrei potuto centrare questo obiettivo senza la bravura e l’operosità estreme dei grandi Nello, Marco, Luciano e Francesco, su tutti. Voglio ringraziare doverosamente l’AutoSport Sorrento nella persona del mio fratellone Tonino Esposito per le ottime gomme Avon, Loris Pezzato per il validissimo cambio PowerShift, Domenico De Salvo e Marco Cilia della RGcartronic per l’assistenza tecnica elettronica sempre solerte ed efficace, la SS Competition di Domenico Loddo per l’eccellente scarico appena rifattomi, la Samo Competition di Luigi Sambuco affiancato dall’inesauribile Vincenzo Pagano per degli azzeccati aggiornamenti fatti alla mia vettura nel recente passato ed ancora la factory GAS39 di Lotto Moreno per il performante motore, senza dimenticare l’ Elia Corse di Tommaso e Sebastiano Elia, autori di pregevoli lavori di carpenteria fatti a tempo da record. Grandi amici che si sono sempre dimostrati disponibili e professionali in ogni occasione. Sebbene li abbia già ringraziati in privato, credo che meritino la menzione pubblica. Un abbraccio a tutti voi ed un grazie ulteriore a chi con affetto sincero mi ha sempre seguito e sostenuto negli anni. Ci riproveremo nel 2022, consapevoli che la lotta sarà ancora più difficile”. 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker