CIVM

TERZA TRENTO-BONDONE PER CARDETTI

Dopo la vittoria di gruppo RS del 2021 con la MINI Diesel, il driver barese è oggi chiamato alla sfida trentina con la stimolante Peugeot 308 di taglia RS-CUP2 del team AC Racing Technology. 


Più larga, più lunga e più potente. 

Una nuova macchina, per quella che è di fatto una nuova sfida. 

La Trento-Bondone a cui è chiamato Giuseppe Cardetti nel primo week end di luglio, è di fatto un’edizione ancora più complessa rispetto alle altre due a cui ha partecipato. 

Sulla Peugeot 308 con cui affronterà le 182 curve di gara infatti, non ha ancora a bilancio quel chilometraggio tale da regalargli piena confidenza con la media francese. 


La gara trentina sarà così un banco di prova importante per testarsi in una situazione limite. 

Sebbene sfruttare 320 cv in quella moltitudine di tornanti non sia pratica da risolvere facilmente, Cardetti si sente invece molto stimolato dal dover gestire con sagacia e mestiere queste fasi dinamiche tanto complicate, ove occorre dosare attentamente il gas e le traiettorie in uscita per non trovarsi senza gomme nella parte alta di un percorso da ben 17300 metri.

Il pilota pugliese confida nella grande esperienza maturata nella guida in salita, nella meticolosità delle prove effettuate in questi giorni e nella sintonia cementata negli anni col team AC Racing Technology dei fratelli Abate. 

La 308 sarà griffata ancora con il brand DILL’S di Mimmo Dilella, main sponsor di Cardetti nel programma Civm 2022. 

Comunicazione driver Giuseppe Cardetti 


Articoli correlati

Back to top button