Home » Rally » RALLY NAZIONALI » THOMAS PAPERINI TRADITO DA UN “TESTACODA” MA PROTAGONISTA NELLA ACI SPORT RALLY CUP ITALIA 2020
THOMAS PAPERINI TRADITO DA UN “TESTACODA”  MA PROTAGONISTA NELLA ACI SPORT RALLY CUP ITALIA 2020

THOMAS PAPERINI TRADITO DA UN “TESTACODA” MA PROTAGONISTA NELLA ACI SPORT RALLY CUP ITALIA 2020

La penultima prova speciale teatro del sorpasso sul pilota pistoiese da parte del diretto avversario nella “corsa” al titolo Under 25. Una variabile che non ha comunque negato all’equipaggio ottime sensazioni al volante della Skoda Fabia R5, alla prima esperienza fuori dai confini regionali.


E’ stato un testacoda, accusato nella penultima prova speciale, a rallentare la corsa di Thomas Paperini verso il titolo riservato agli Under 25 della Aci Sport Rally Cup Italia 2000. Il pilota pistoiese, affiancato “alle note” da Simone Fruini in una stagione che lo ha reso protagonista al volante della Skoda Fabia R5, ha confermato la propria caratura sulle strade del Trofeo ACI Como, appuntamento valido per l’assegnazione del titolo nazionale Aci Sport riservato ai finalisti della Coppa Rally di Zona.

Assecondato dal punto di vista tecnico dal team MM Motorsport, il portacolori della scuderia Maranello Corse ha impostato la propria performance rivolgendo le ambizioni verso il comando della categoria Under 25, status conquistato e cementato nella fase centrale di gara nonostante una scelta di gomme non particolarmente congeniale al tipo di fondo espresso dalla prova inaugurale.

Una leadership vanificata ad una “speciale” dalla conclusione, con un testacoda che ha costretto l’equipaggio a cedere il comando nella categoria Under 25 ma non la decima posizione assoluta, concretizzata grazie ad una condotta priva di sbavature.

“Siamo comunque soddisfatti della nostra gara – il commento di Thomas Paperini all’arrivo di Como – un confronto molto tirato dove abbiamo dimostrato di non essere poi così distanti dai primi. Purtroppo, un mio errore nell’ultimo tornante della quinta speciale ha causato un testacoda valso venticinque secondi di troppo sul crono. Questo errore ci ha impedito di conquistare la vittoria tra gli Under 25 ma rimane tutto il buono espresso in questo contesto, il primo da noi affrontato al di fuori delle mura toscane. Adesso, inizieremo a lavorare per la programmazione della stagione 2021, fiduciosi grazie al percorso intrapreso sui sedili di questa vettura”.


Un risultato, quello conquistato da Thomas Paperini e Simone Fruini, risultato decisivo nella conquista – da parte della delegazione toscana – della Aci Sport Rally Cup Italia 2020 per squadre regionali. Un risultato che ha proiettato, per il secondo anno consecutivo, la Toscana ai vertici del campionato nazionale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il Rally dei Templi rinviato al 2021

Il Rally dei Templi rinviato al 2021

Gli organizzatori dell’Automobile Club Agrigento sono stati costretti a rinviare al 2021 l’edizione del Rally ...