Home » Slalom » TILOTTA: COPPA DI CLASSE IN RS+1600

TILOTTA: COPPA DI CLASSE IN RS+1600

L’esordiente assoluto, conquista la coppa di classe RS Plus 1600, a traino dell’entusiasmo innescatogli dall’amico Gaspare Piazza. Non sono mancati altri ottimi risultati della Trapani Corse a Belmonte, ma anche perplessità per alcuni cronometraggi di gara con evidenti errori.

La gran bella novella, in una gara offuscata nelle battute finali da alcuni svarioni evidenti nella rilevazione dei tempi, è che Antonino Tilotta abbia regalato a se stesso ed alla Trapani Corse un altro titolo regionale di velocità fra le postazioni, svettando più che meritatamente nella RS1600Plus. Non aveva mai guidato una macchina da corsa in vita sua prima della gara d’apertura della stagione, ma quel distributore umano di ottani che risponde al nome di Gaspare Piazza, compagno di team ed amico d’infanzia, lo ha letteralmente catturato con la sua energia e lo ha spinto verso questo percorso agonistico supportato in ogni tappa dall’esperto Enzo Tilotta, possessore e gestore della efficiente e veloce Citroen Saxo  che in itinere Antonino ha poi deciso di rilevare, per aggiornare prossimamente ancora così da affilarla in vista della stagione delle conferme, quella del 2019. Nell’annata trionfale appena archiviata, il bilancio di Tilotta parla di tutte le gare vinte meno una: un bottino fantastico che restituisce la quota performance mostrata dal debuttante a ruote slick, abituato com’era negli anni precedenti a sviluppare la propria passione per i motori con le gomme artigliate dei mezzi off road, cioè quanto di più diverso esista rispetto alle gare su strada. Il suo tutor tecnico è stato perfetto nel gestire le dinamiche di gara, forte della sua esperienza quarantennale nelle corse automobilistiche. Non poteva che essere l’Agro Ericino il punto più alto della stagione con le postazioni e la partenza della Monte Erice quello più emozionante in senso assoluto, per la gioia di essere allo start della celeberrima gara di casa. Le salite saranno certamente nel Menu Eventi del 2019 da corsa di Antonino Tilotta, che sottoporrà la vettura ad un rialzo complessivo inerente soprattutto l’L4 francese da litro e sei, sempre uguale da numerose stagioni e quindi bisognoso più di altri componenti di una radicale rinfrescata. Resta alle cronache attuali un campionato ampiamente dominato nella sua classe, che costituisce un merito speciale per un debuttante ed un viatico importante per il futuro prossimo.

Nelle zone altissime della classifica, terza piazza finale per Gimmy Ingardia, che con le sue parole recrimina per un errore nella raccolta dei tempi nella prima manche per quanto concerne i primi due assoluti, errori constatati ed ammessi a suo dire anche dai diretti interessati. Il crono migliore di Ingardia, avrebbe fruttato così la seconda piazza finale assoluta, in luogo della terza sancita dalle classifiche. Peccato.

Andrea Foderà ha chiuso al secondo posto di classe 1150, al terzo di gruppo E2SS ed al quinto assoluto, Massimo Gentile terzo della medesima classe e settimo assoluto ed il presidente Nicola Incammisa al secondo della 1600 di gruppo E2SC nonché sesto finale di giornata.

Quanto alle vetture Turismo, Rosario Trippiedi ha chiuso al terzo posto della RS1600Plus, Filippo Craparotta primo in E1-1600 e a chiudere Andrea La Corte quarto di classe SS1.

Francesco Romeo
As Trapani Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

LUIGI MORENA VINCE ANCORA

Terza vittoria di classe su quattro gare per il giovane esordiente del team Piloti per ...