Home » Pista » Time Attack Italia: Cambia la seconda gara, il 4 maggio Adria in notturna

Time Attack Italia: Cambia la seconda gara, il 4 maggio Adria in notturna

C’è una novità nel calendario 2019 del Time Attack Italia, con il secondo appuntamento che cambia sede e data.

La serie tricolore sarà di scena ad Adria sabato 4 maggio, invece che a Misano il 28 aprile come previsto inizialmente. Una modifica che darà ai protagonisti della caccia al giro più veloce qualche giorno extra per la preparazione delle auto, dopo la gara di apertura fissata il 31 marzo al Mugello.

A rendere evento ancora più affascinante, il format in notturna: il circuito rodigino, considerato fra i più tecnici e selettivi del panorama nazionale grazie ai suoi 2702 metri e 17 curve, vedrà la caccia al giro più veloce concludersi sotto i riflettori. Senza dimenticare che la sessione finale del Superlap da quest’anno prevede l’assegnazione di un punteggio aggiuntivo, in base alle modifiche regolamentari studiate dalla WD Automotive di Andrea Scorrano.

Nella scorsa stagione il round di Adria “by night” aveva celebrato la doppietta delle Audi RS5 in configurazione Superstars, schierate da Audi Sport Italia, guidate dai piloti professionisti Mattia Drudi e Bar Baruch. In un confronto tiratissimo hanno chiuso alle loro spalle Piero Randazzo (Lotus Exige V6) e Serse Zeli (Mitsubishi Lancer Evo X), che a fine anno si sono laureati rispettivamente vicecampione e campione 2018.

Oltre al sito ufficiale, al forum dedicato ed ai canali social su Facebook, Instagram e Twitter, per tutti i round della stagione 2019 del Time Attack Italia è confermata la copertura televisiva garantita dalla trasmissione On-Race TV condotta da Riccardo Scarlato, in onda su Sportitalia (canale 60 del DTT e 225 della piattaforma Sky).

Andrea Scorrano
“Abbiamo modificato il calendario 2019 sostituendo Misano con Adria, un tracciato estremamente tecnico che mette sempre alla prova i piloti e richiede un assetto ideale per le vetture di tutte le categorie presenti nel Time Attack Italia. Il tutto sarà ancora più suggestivo con il confermato format in notturna, che regala un colpo d’occhio spettacolare. Per questo motivo sarà una gara senza dubbio interessante da seguire, non solo nella sfida per la vittoria assoluta. Nel frattempo, stiamo completando i preparativi per il primo round al Mugello ormai alle porte”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

WEEK END POSITIVO PER L’AUTOSPORT SORRENTO

Nel Master Tricolore, Gio Di Somma esordisce alla grande sulla pista di Misano, Francesco Lombardo ...