Home » Salita » TIRIOLO: OK IL BIVIO DI PEDADACE

TIRIOLO: OK IL BIVIO DI PEDADACE

Prende finalmente forma il tormentato tratto finale della grande classica calabrese, oggetto di contenziosi dal 2010.

 

Il surrogato della splendida cronoscalata Ponte Corace-Tiriolo, cioè lo slalom in formato maxi tenuto vivo dall’Aci Catanzaro in questi anni, ha tenuto meritoriamente alta l’attenzione su una delle salite più apprezzate del panorama meridionale, partecipata ed acclamata da molti straordinari campioni delle gare montane. Una crono che raccoglie la più struggente nostalgia popolare e che è rimasta fuori dai calendari per le problematiche verificatesi nel tratto terminale, dove a cedere fu il terreno. Tribolate sono state le vicende alternatesi sino ad oggi in otto anni, che hanno condizionato o mutato la viabilità locale prima ancora che l’organizzazione della gara nel suo format classico. Con la definizione del nuovo bivio e la confluenza relativa sulla strada che porta al centro di Tiriolo di oggi, potrebbero però concretamente schiudersi nuovi orizzonti per la crono catanzarese.

Gli appassionati, restano alla finestra.

Francesco Romeo

foto: Salvatore Trapasso, Domenico Paone

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Il ruggito dei motori al 53esimo Trofeo Luigi Fagioli

A Gubbio sono in corso le verifiche per i 273 piloti iscritti all’ottavo round del ...