TIVM

TIVM CENTRO: A D’ALESSANDRO LA COPPA DI RSTB 1600

Successo finale di categoria nel girone di centro Italia per il giovanissimo aquilano in quota Tramonti Corse e DP Racing, secondo di gruppo nella finale di Orvieto. 


Non aveva esperienze pregresse sui kart, ma tanta, tantissima voglia di salire in macchina e misurarsi nella stimolante quanto difficile arena del Trofeo Italiano Velocità Montagna, di zona centro. Un compito che Simone D’Alessandro ha assolto nel migliore dei modi, conquistando la coppa di classe 1600 RSTB per la zona centro a bordo di una performante Peugeot 308 GT della factory DP Racing di Claudio De Ciantis, portata in gara con i colori della Tramonti Corse di Pietro Giordano.

Il suo esordio assoluto nel Motorsport parla marchigiano, alla Coppa Paolino Teodori, gara che occupa quindi un posto privilegiato nei suoi pensieri e nella quale dimostro’ subito di potersi ritagliare un posto al sole, centrando  brillantemente il terzo posto di classe in gara-2. 

TIVM CENTRO: A D’ALESSANDRO LA COPPA DI RSTB 1600

Per l’appuntamento col successo in 1600 RSTB ha dovuto aspettare davvero poco tempo in più, agguantando il trono di questa sua categoria nella prestigiosa quando insidiosa salita del  Passo dello Spino del 12 settembre, fra le più belle ed agognate del continente. Sette le singole manches vinte in totale, in cinque appuntamenti stagionali completati. 

Il commento di Simone D’Alessandro:E stata una stagione che è andata oltre le mie aspettative iniziali e sono davvero felice di questo. Mi sento di ringraziare di vero cuore mio padre Carmine D’Alessandro e Claudio De Ciantis per avermi dato la possibilità di correre su una vettura molto competitiva e seguita in modo professionale e meticoloso, trasformando in realtà il mio sogno di gareggiare in macchina. È stato tutto molto bello. In Sardegna ho sbattuto in prova-1, ma credo sia un episodio assolutamente normale vista la mia ridottissima esperienza. Non voglio dimenticare la scuderia Tramonti Corse nella persona del presidente Pietro Giordano, per il supporto fornitomi. Sono veramente grato a tutti loro e penso di correre anche nel 2022 per puntare al Tivm, in quanto l’impegno che richiederebbe il Civm, mio obiettivo prioritario, considerati i miei attuali impegni scolastici, non è ancora sostenibile. 


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker