TIVM

TIVM: FRANCO CARUSO OUT AL COSTO

Nella bella crono veneta, un testacoda condanna il decano siculo alla resa dopo il promettente podio di prove-2. 


Seconda gara stagionale che emula quella precedente come bottino ma anche come prestazione di base, apparsa ancora una volta di elevato spessore. 

Il week end di prove di Franco Caruso aveva avuto due facce: a seguire l’out della prima sessione, l’ottimo podio basso delle seconda salita della vigilia lo aveva lanciato alle spalle dei “soliti” big Faggioli e Merli, mostrando un ottimo potenziale velocistico del driver siciliano, in gara con la Nova Proto M20FC del team Faggioli e reduce dal bellissimo terzo posto centrato in questa gara veneta nel 2021. 

Sebbene ci fossero gli ingredienti per cucinare un delizioso menu agli scacchi del km 9+910, il copione di giornata non ha purtroppo premiato sforzi e capacità di Franco Caruso, incappato in un testacoda a metà tracciato che ne mortificava le ambizioni e ne condizionava ovviamente il risultato potenziale, degno certamente della Top Five finale. 

Malgrado la comprensibile desolazione per l’epilogo positivo sfumato, Caruso guarda adesso con ancora maggiore fiducia alla sfida pugliese di Fasano del secondo week end di aprile, sfida d’apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna e tappa nella quale tornerà al volante della sua splendida Nova Proto personale, pienamente ripristinata dopo la non rilevante noia tecnica rilevata alla Coppa della Consuma. 


Così come nel 2021, il veterano siciliano affronterà l’intero programma di gare del Tricolore Salita, spaziando perlopiù nel Tivm in occasione di qualche grande classica della sua Sicilia o del comprensorio meridionale. 

Comunicazione driver Franco Caruso 

Articoli correlati

Back to top button