CRONOSCALATE

TIVM: LA GIOIA DI ARCANGELO MADAFFARI

Settimo assoluto nella sua gara del cuore. A Gambarie il grintoso pilota reggino ha mostrato un bel feeling con la propria Wolf 1000, settata con grande efficacia dal team Scaramozzino.


L’aveva battezzata in pista e poi provata su strada in contesti meno probanti, ma la prova del nove non poteva che essere la stimolante quanto difficile Santo Stefano-Gambarie del 26 giugno, splendida cronoscalata di casa che da sempre riveste un’importanza speciale per Arcangelo Madaffari e per i piloti reggini in senso lato. 

Per decifrare alla guida prima, come per impostare nel settaggio dopo la sua sofisticata Wolf Thunder 1000, Madaffari si è rivolto a Carmelo Scaramozzino ed al fratello Luca, lui abile ed esperto tecnico e per anni al seguito del congiunto nella memorabile epopea con la Breda e le due Lola in Tivm e Civm. 

Grazie anche alle sensazioni ed alle indicazioni del team Scaramozzino, efficace in tutto il week end nel saper dosare le risorse intranee fra la Norma di Carmelo e la Wolf di Madaffari, Arcangelo ha potuto sprigionare la sua grinta, la sua accresciuta verve velocistica e la sua conoscenza del percorso, centrando un’ottima settima piazza assoluta, che lo ha ripagato della grande intensità con cui ha affrontato il pre gara e la doppia manche della domenica. 

Il commento di Madaffari: “Sono ancora molto euforico, seppur sia passato ormai qualche giorno, per il risultato centrato a Gambarie. La Wolf è una macchina con grandissimo potenziale ma come tutte le macchine specialistiche richiede esperienza e competenza, per essere impostata come si conviene. Carmelo e Luca Scaramozzino sono stati una bussola preziosa ed imprescindibile per farmi guidare bene, la strada di Gambarie mi esalta ed il motore spinge davvero rabbiosamente. È stato bello coagulare e capitalizzare questi aspetti e segnare il settimo posto assoluto nella gara che amo e che correrei ogni domenica. Questo week end non lo scorderò mai”. 


Comunicazione driver Arcangelo Madaffari 

Articoli correlati

Back to top button